salatini velocissimi per l'aperitivo

Salatini velocissimi per gli aperitivi, ricetta classica e sempre perfetta .

In questi giorni di saluti, saggi, diplomi, pagelle, campagne elettorali, eventi con amici, mi è capitato di dover preparare quantità industriali di salatini da accompagnare ai vari aperitivi, il prosecco non si manda giù senza niente 😉

In molti casi ho dovuto anche ottimizzare con tempi e costi così ho rispolverato una delle ricette più gettonate del web, quella in cui in soli 30 minuti si possono preparare almeno 50 pezzi di salatini ripieni.
Facili veloci e sempre graditi da grandi e piccini, non avevo mai pensato di mettere qui la loro ricetta data la loro semplicità ma qui sta l’errore, chi ha voglia di complicarsi la vita con ricette difficili, soprattutto in questo periodo già così pieno di impegni ?
E quindi ben vengano queste preparazioni, speriamo di ricordarmene ancora perchè quest’estate nel blog metterò solo cose veloci , per stare insieme, divertirci e godere delle nostre vacanze riposandoci un po’ anche in cucina, vi va l’idea?

Venerdì ho tenuto qui in parrocchia una bellissima lezione di cucina , dico bellissima non per adularmi ma il clima era così bello sereno amicale che preparare ricette in due ore per trenta persone circa è stato davvero un piacere, con il risultato che è andato anche sopra alle mie aspettative dato il luogo diciamo poco “formale” !!
Sono rientrata a casa ricca di emozioni e sentimenti positivi e ringrazio anche qui tutte quelle persone che hanno permesso di fare ciò 😉

Sono felice anche di annunciarvi che a metà luglio dal 12 al 14 sarò in Val di Fiemme per festeggiare la settimana della Famiglia, vi terrò aggiornati così se qualcuno da quelle parti volesse venirmi a salutare , beh, naturalmente lo aspetterò a braccia aperte!
Vi lascio la ricetta dei salatini che io ho abbinato a quelle delle classiche mini girelle di pasta da pizza anche questa preparazione è un classico facile e gustoso (per la pasta da pizza potete anche comprare quella pronta già stesa) .  Io li ho presentati in tanti sacchettini da pane rigirati e posizionati sui tavoli con bicchieri e bottiglie di vino, due fiori di campagna e avrete creato il vostro ambiente ideale per godervi l’aperitivo con i vostri cari.Farete un figurone con poco impegno e poca spesa però mi raccomando promettetemi di brindare anche per me 😉

Salatini velocissimi per gli aperitivi.

50 salatini
Facile
30 minuti
20 minuti

Ingredienti

Salatini di pasta sfoglia

  • 2 fogli di pasta sfoglia (tondi o rettangolari)
  • 100 g di speck (ma anche prosciutto cotto, salame, prosciutto crudo...)
  • 100 g di formaggio a fette (fontina, provola, emmental...no sottiletta)
  • semi di papavero
  • sale
  • olio extravergine

Per le girelle

  • pasta da pizza (anche già fattacirca 500g)
  • 300 g di olive verdi
  • olio extravergine di oliva
  • 80 g di formaggio feta
  • origano
  • capperi o olive nere per dare sapore

­Procedimento

  • Aprite un foglio, distribuite il salume fatto a pezzetti così vi sarà più facilitato il taglio dei pezzetti, adagiate le fette di formaggio. Chiudete con l'altro foglio di pasta sfoglia pressando un po' con la mano.
  • Condite con olio semi di papavero e un po' di sale
  • Tagliate a quadretti regolari con l'aiuto di una rotella da pizza
  • Infornate a 180 gradi per circa 15/20 minuti
  • Potete dividere nuovamente le porzioni sia dal prodotto caldo che freddo con l'aiuto di un coltello a seghetto o della rotella taglia pizza. Avrete più di 50 salatini pronti in pochissimo tempo!

Per le girelle

  • Dividete la pasta da pizza in due strisce. Farcite la prima come in foto con le olive tritate finemente e condite con un po' di olio. Dividete in due la striscia e formate due rotolini che poi andrete a tagliare in tante girelle .
  • Disponete in teglia , lasciate riposare 20 minuti e infornate condendo ancora la superficie con un filo di olio extravergine di oliva. Cuocete per 15 minuti a 180 gradi.

Video

Ed ecco il video sul mio canale you tube ora non avete più scuse 😉

Note

Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, formaggio, merenda, pasta sfoglia


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (22)

  • Hai fatto benissimo ad inserire queste ricettine facili e veloci! L’idea di metterne altre è sicuramente ben gradita!!
    Bye e Baci!

  • Buonissimi! Li faccio spesso anche io.
    Se posso permettermi, li consiglio anche col pesto, pronto o ancora meglio fatto in casa.
    Si spalma il pesto su un foglio di pasta e si copre con l’altro. E poi si taglia a quadrotti, come da tua ricetta. Vanno a ruba.
    Buon lavoro e buone vacanze!

  • SEI DAVVERO SEMPLICE E FANTASTICA, PRATICA. UNA VERA DONNA DI CASA,(ED ANCHE MOLTO APERTA ALLE RELAZIONI, CONCRETA, CHE SA COMPRENDERE L’ESSENZIALE DI CHI DESIDERA CUCINARE PER I PROPRI CARI IN MODO GUSTOSO MA SEMPLICE ED AVVICINARE COSì ANCHE FIGLIE, NUORE, SENZA MAI ANNOIARE.
    LE TUE RICETTE SONO CHIARE MA IL VIDEO è F.A.V.O.L.O.SO.!! RIMANE IMPRESSO NELLA MENTE E SEMPLIFICA ULTERIORMENTE LA RICETTA, DI PER Sè GIà SEMPLICE!
    ANTONELLA HA AVUTO UN FIUTO GENIALE A SCEGLIERTI! BUONE VACANZE NATALIA E SCANDAGLIA SEMPRE RICETTE ALLA PORTATA DI TUTTE, SOPRATTUTTO X LE PIù IMBRANATE MA ANCHE LE PIù VOLONTEROSE ED
    AFFEZIONATE.
    AUGURI DI OGNI BENE, RENATA (ps. se trovo qualche ricetta semplice e gustosa magari te le inoltro; poi vedrai tU MOLTO LIBERAMENTE! 15.6.2016

    • @renata – troppo buona !!! Grazie per questi bellissimi complimenti , mi
      Piace essere definita ” concreta” perché mi riconosco molto in questo aggettivo! Mi farebbe molto piacere ricevere qualche idea , se c’è la collaborazione di più persone amiche e che condividono la stessa passione diventa tutto più bello e più ricco! Grazie ancora

  • Alla frase “il prosecco non si manda giù senza niente” avevo già capito che ci fornivi una ricetta “perfetta” per aiutarlo a scendere 😀
    Grandeeee Nat
    Baciiii

  • Ciao Natalia, grazie per questa ulteriore bellissima ricetta, la userò sicuramente come aperitivo e per qualche compleanno, avendo tempo mi piacerebbe farla con la pasta sfoglia casalinga. Ti auguro un’ estate bellissima e mi raccomando, se passi per la Toscana fammi sapere che anche tu saresti accolta a braccia apertissime . Un salutone. Laura

    • @Laura – grazie a te, se fai la pasta sfoglia casalinga vedrai che saranno ancora più buone . io l’ho preparata un paio di volte e il risultato e il sapore era davvero fantastico, magari potessi passare anche di li, adoro la toscana e anche i suoi abitanti schietti e sinceri! un abbraccio

  • buon! anch’io li faccio spesso, però vanno mangiati subito, altrimenti diventano gommosi. haiqualche “segreto” per conservarli in modo che rimangano anche il giorno dopo friabili e croccanti? grazie!

    • @Gios – l’unico modo è quello di ripassarli nel forno prima di servirli, in questo modo l’umidità uscita dal ripieno che ha bagnato la sfoglia evapora e i salatini tornano belli croccanti.

  • Ciao Natalia mi spieghi perché a me la pasta sfoglia gonfia poco in forno? Ho sempre pensato che fosse la temperatura ma non capisco se dev’essere bassa o alta…. grazie ed ancora grazie per tutte le tue ricette??

    • @Tina- la temperatura deve essere media, sui 180 gradi va benissimo, non tirarla sottile ma lasciala come dello spessore che trovi nella confezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency