arrosto di maiale al latte

Arrosto di maiale al latte con patate e verdure schiacciate

Con questa ricetta di arrosto di maiale al latte voglio fare proprio “un’ode alle cose semplici”, si perché sarebbe anche bello dedicarci un po’ meno alle preparazioni dei piatti e trascorrere più tempo per noi stessi e con i nostri cari o no?
Lo so che natale vuol dire tradizione, ma ogni tanto per prendere un po’ di respiro potremmo anche chiudere un occhio e imporci di non esagerare troppo.

Festeggiare con cose buone che ci facciano stare bene e che ci sappiano coccolare ma anche aiutare perché poco complicate da preparare ecco quest’anno mi piacerebbe fare questo!
Ma io non lo farò, perché mi immergerò nell’affetto ancora dei miei cari, genitori sorella e zii, cercherò di rendermi disponibile il più possibile ma non spetterà a me decidere menù e cucinarli dall’inizio alla fine.
Però vi prometto che questo arrosto di maiale al latte sarà sicuramente di nuovo sulla mia tavola il giorno dell’epifania e poi ancora un altro giorno e ancora più spesso e sapete perché?
Perché è fantastico, veloce e facilissimo, piace a tutti e si può anche preparare uno o due giorni prima.
L’unico consiglio che vi vorrei dare è di prepararlo con tanta salsa perché andrà letteralmente a ruba!.
Accompagnatelo a queste patate schiacciate con carote e verza insaporite con un po’ di panna, è un contorno perfetto per raccogliere tutto il sughetto ed accompagnare la carne, si prepara in 15 minuti giusto il tempo che occorre per cuocere le verdure a dadini in acqua bollente salata, poi si scolano e si schiacciano direttamente in pentola , mezzo bicchiere di panna completerà un contorno gustosissimo per un piatto da favola!

Per questa ricetta devo ringraziare mia sorella Manuela, esperta in cose buone e semplici, che ringrazia sua volta la cognata e mia amica Angela, grazie ragazze ci vediamo presto!

Arrosto di maiale al latte con patate e verdure schiacciate

10 persone
Media
10 minuti
1 ora 40 minuti

Ingredienti

Per l’arrosto

  • 1,2 kg di arista di maiale
  • 2 spicchi d’aglio
  • rametti di rosmarino
  • sale (se l’avete speziato usatelo)
  • olio extravergine di oliva
  • 1 noce di burro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 600 - 800 g di latte intero

Per lil contorno:

  • 800 g di patate
  • 500 g di carote
  • 200/300 g di verza
  • 50/80 g di panna fresca
  • pepe rosso per decorare

­Procedimento

Per la carne:

  • Se potete mettete per più tempo possibile ad insaporire l’arrosto con aglio rosmarino un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva e sale, anche dal giorno prima.
  • Io metto dentro tutto ad un sacchetto di plastica chiudo e lascio in frigorifero.
  • Togliete dal frigorifero, eliminate le erbe aromatiche e l’aglio, mettete un po’ di olio nel tegame con una noce di burro e fate rosolare dolcemente l’arrosto da tutte le parti aggiungendo un po’ di sale se occorre.
  • Sfumate con il vino bianco alzate la fiamma, lasciate che evapori la parte alcolica.
  • A questo punto unite il latte che avrete precedentemente scaldato, mettete il coperchio al tegame e cuocete per circa un ora.
  • Trascorso il tempo togliete il coperchio e continuate per circa 30 minuti a fiamma vivace per far rapprendere la salsa.
  • Se avete un termometro per la carne misurate la temperatura interna dell’arrosto che dovrà raggiungere i 78 gradi, togliete la carne e copritela con un foglio di alluminio.
  • Con l’aiuto di un mini pimer o di un frullatore rendete cremosa la salsa, aggiustate di sale e pepe, fate restringere se rimasta ancora troppo lenta, ma tenete presente che da calda è più liquida.
  • L’ideale sarebbe quello di preparare l’arrosto il giorno prima e tagliarlo da freddo, avrete fette perfette. Basterà scaldarlo nello stesso tegame o nella teglia da portata nel microonde.

Per il contorno:

  • Lavate e pelate le patate, fate lo stesso con le carote, tagliate tutto a cubetti, versatele in acqua salata, aggiungete anche le foglie di verza tagliate a pezzetti, fate cuocere per circa 15 minuti.
  • Scolate, ritrasferite in pentola, con l’aiuto di uno schiacciapatate o una forchetta schiacciate grossolanamente le verdure.
  • Fate ancora asciugare sotto la fiamma per togliere l’eventuale acqua di cottura e aggiungere la panna, fate assorbire ed insaporire.
  • Servire con la carne.

Note

Decorate l’arrosto nel periodo natalizio con bacche di pepe rosa.
Vuoi condividere questa ricetta?

arrosto, Carne, inverno, maiale, patate, verdure


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency