ciambellone alla ricotta

Ciambellone alla ricotta: detto anche dei 3

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Dolci e Torte.

Ve la ricordate?  Il ciambellone alla ricotta, una delle prime ricette postate tanto tempo fa nei video dei Piccolini di Barilla, preparata con le mie bambine, erano piccolissime e quando vedo quelle ricette fatte insieme mi emoziona sempre.
E’ giunta l’ora di metterla anche in veste ufficiale qui nel blog perché siete davvero in tanti ad averla preparata da allora e magari potrà interessare ancora ai nuovi arrivati. Siamo aumentati la famiglia di tempodicottura si allarga sempre di più e riprendere qualche evergreen e riproporlo mi pare cosa dovuta!

Stando a casa ho messo un po’ in ordine il frigorifero ed ho visto che avevo due confezioni di ricotta scadute, ne ho aperta una, l’ho assaggiata ed era ancora buona quindi peccato buttarla ed ho deciso di mettermi subito al lavoro per non farvi mancare il dolcetto del lunedì.
Anche voi utilizzate ugualmente le cose scadute se sono ancora buone?

Facilissima da ricordare perché il numero 3 è alla base della quantità degli ingredienti, con una piccola eccezione del lievito che naturalmente è una sola busta.
Potete anche diminuire la dose dello zucchero ed arrivare anche a 250g e fare come ho fatto io che utilizzando una confezione di ricotta ne ho messo solo 250g perché quello è il peso dei vasetti, la ciambella vi verrà benissimo ugualmente.
Oggi l’ho voluta insaporire con qualche amarena sciroppata e buccia di limone, così tanto per provare e devo dire che il risultato è stato molto apprezzato, non ne ho messe molte giusto per variare ogni tanto il sapore.
Eccovi di nuovo la ricetta e buona giornata.

ciambellone alla ricotta

Ciambellone alla ricotta : detto anche dei 3

12 Persone
Facile
10 minuti
45 minuti

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 300 g di zucchero (anche 250)
  • 300 g di ricotta (anche 250)
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • buccia di limone bio
  • 1 dozzina di amarene sciroppate

­Procedimento

  • Accendete il forno a 180 gradi statico
  • Mescolate con una frusta a mano o elettrica le uova con lo zucchero, unitevi la ricotta setacciata, aggiungete la farina con il lievito e la buccia di limone.
  • Versate il composto nello stampo da ciambella da 24 cm precedentemente imburrato.
  • Scolate le amarene o ciliegie, ripassatele velocemente nella farina e adagiatele sul composto.
  • Se volete potete spargere sulla superficie come ho fatto io un po’ di sciroppo per insaporire ancora di più.
  • Cuocete per circa 45 minuti

Note

Fate raffreddare e buona merenda.
Vuoi condividere questa ricetta?

ciambellone, merenda, ricotta, torta


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (22)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency