A La Prova del Cuoco: Torta in padella foresta nera con frutti di bosco

Per l’ultima ricetta di questa scoppiettante stagione a La Prova del cuoco  ho voluto concludere in bellezza.
Mi sono proclamata con questa torta la “regina delle torte in padella”, l’ho fatto con gioia e anche con grande soddisfazione perché ho potuto dimostrare ancora una volta che con pochi e semplici ingredienti e gesti “furbi” pratici e veloci si possono preparare dei grandi dolci, capaci di accompagnarci in ogni momento della nostra vita, sottolineare momenti felici e consolare periodi tristi.
Tutti lo possono fare, diventando man mano sempre più capaci , bravi e precisi, basta cominciare e metterci un po’ di impegno, e poi lo sapete io sono sempre qui ad aiutarvi, con i miei tempi, ma cercherò di essere sempre qui per tutti!

Non voglio dilungarmi troppo con le parole, ma permettetemi di ringraziare tutte le persone che hanno creduto in me e che mi hanno dato l’opportunità anche quest’anno di far parte della bella famiglia de La Prova del cuoco, cominciando da Antonella Clerici, e continuando con gli autori (Paola, Zac, Giuseppe), redattori (la mia Gioia ) e tutte le persone che hanno collaborato con me per la riuscita del mio spazio.

Grazie anche a voi che seguendomi sempre avete anno per anno confermato la mia presenza e proprio per voi ho in serbo una serie di sorprese, la prima fra tutte una serie giornaliera di ricette in diretta a partire proprio da lunedì 4 Giugno alle 12,00, vi aggiornerò presto elencandovi il mio programma completo.

Eccovi la mia ricetta , la base di torta al cacao in padella è strepitosa, ho provato a fare una Genoise ovvero uno degli impasti base soffici che come il pan di spagna si presta benissimo alla farcitura. A differenza di quest’ultimo nella Genoise è presente una piccola quantità di burro che conferisce profumo e maggior sapore, normalmente non è previsto l’uso del lievito ma essendo la cottura in padella diversa dalla cottura nel forno ho pensato di aggiungerlo per avere una maggior garanzia di lievitazione.
Ho poi sostituito parte della farina con un po’ di cacao per avere la base scura, e poter creare una variante della torta foresta nera. Questa torta ha una base soffice, i dischi di pasta prima di essere farciti sono bagnati con lo sciroppo di ciliegie e farciti di panna e ciliegie o amarene sciroppate. Io nella mia versione ho utilizzato i frutti di bosco per variare il gusto, ho farcito i miei dischi con la panna rafforzata da un po’ di mascarpone anche se il suo utilizzo è facoltativo ed è piaciuta moltissimo!

 

Torta foresta nera in padella con frutti di bosco

12 Persone
Media
20 minuti
40 minuti

Ingredienti

  • 1 padella antiaderente da 28cm di diametro dal fondo spesso
  • 2 basi di torta in padella

Ingredienti per una base:

  • 4 uova
  • 140 g di zucchero
  • 110 g di farina 00
  • 30 g di cacao amaro
  • 40 g di burro
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • Noce di burro (per imburrare)

Per la farcitura:

  • 700 g di panna fresca
  • 150 g di mascarpone
  • 30 g di zucchero a velo
  • frutti di bosco a piacere (una vaschetta di fragole una di lamponi, una di mirtilli una di ribes)
  • 1/2 bicchiere di sciroppo sempre di frutta rossa (ciliegie fragola mirtillo fatto bollire con altrettanta acqua per diluirlo un po’)

Per la decorazione:

  • Riccioli di cioccolato (o cioccolato in scaglie facoltativo)

­Procedimento

  • Preparare le basi in padella.
  • Ungete la padella e il coperchio con una noce di burro.
  • Montate le uova con lo zucchero per almeno 12/15 minuti trascorso il tempo unite il burro fuso con le fruste in movimento, spegnete e con una spatola o frusta a mano aggiungete la farina setacciata con il lievito e il cacao con un movimento delicato dall’alto al basso per non smontare il composto.
  • Versate in padella e accendete il fuoco fornello medio fiamma al minimo.
  • Cuocete per circa 40 minuti, senza aprire mai il coperchio.
  • Trascorso questo tempo controllate la cottura, se la superficie si è addensata spegnete e lasciate intiepidire la torta prima di toglierla dalla padella.
  • Proseguite poi con la seconda base.
  • Preparate la farcitura.
  • Montate la panna fredda con lo zucchero a velo e il mascarpone.
  • Tagliate le basi della torta a metà, adagiate la prima sul piatto da portata, se avete un anello metallico potrete utilizzarlo per una miglior riuscita della farcitura.
  • Bagnate leggermente con lo sciroppo freddo.
  • Distribuite uno strato di crema e la frutta (a piacere a pezzi o intera)badando di sistemare bene la frutta lungo ai bordi per risultare piacevole all’occhio.
  • Completate allo stesso modo per altri due strati.
  • Su quello finale distribuite la crema rimasta, ricoprite con riccioli o scaglie di cioccolata e decorate con la frutta tenuta da parte.
  • Tenete in frigorifero prima di servirla.

Note

Potete preparare il dolce la mattina per la sera. Potete anche preparare solo una torta in padella e dimezzando le dosi della farcitura farla solo a due strati (se siete bravi a tagliare la torta potreste riuscire anche a farne tre). Io ne ho fatte due perché volevo ottenere una bella torta alta, per fare una bella festa.
Vuoi condividere questa ricetta?

frutta, torta, torta in padella


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (63)

  • Buongiorno, ti ho vista oggi a la prova del cuoco, posso sapere che tegame hai usato per fare la torta foresta nera la marca e la grandezza, così ci provo anche io. Grazie. Giuliana Soggiu

    • @Giuliana-ciao. ho usato una padella antiaderente da 28cm di diametro puoi usare una qualsiasi marca fai solo attenzione che i bordi della padella siano abbastanza dritti e non troppo scoscesi, la mia l’avevo presa alla lidl ma anche quelle di ballerini che uso a la Prova del cuoco vanno benissimo, fai attenzione che il fondo sia abbastanza spesso, quelle troppo sottili tendono a trasmettere troppo il calore

      • Il risultato è lo stesso che cuocendola in padella? Posso chiedere come mai la cottura in padella? Io non l’ho mai provata!
        Grazie!

        • @Giada- la cottura in padella è solo un’alternativa alla cottura nel forno, comoda nelle giornate calde oppure quando non si ha a disposizione un forno. vale la pena impratichirsi perché in alcune preparazioni è davvero utile

    • Maetta- grazie mille se mi vuoi seguire sulla mia pagina fb da lunedì farò una ricetta al giorno in diretta. domani le presenterò sempre sulla mia pagina fb alle 13,30 e comunque le salverò tutte sulla pagina 😉

  • Purtroppo oggi non ero in casa andrò a cercami su internet la puntata perché voglio vedere come la fai …mi.piace troppo come spieghi e i consigli che dai

  • Ciao Natalia, volevo sapere se le dosi per la base vanno bene anche per la cottura in forno, vorrei fare questa torta ma due strati e rettangolare per la festa di compleanno della mia bambina, puoi aiutarmi? Grazie mille e complimenti! Laura

  • Liliana Cavallazzi

    Ieri ho seguito la “prova del cuoco” mi e’ piaciuta molto la torta ” foresta nera” ma vorrei cuocere la base in forno anziche’ in padella. Mi puoi dare indicazioni in merito alla temperatura ed al tempo di cottura.
    Posso farla anche senza lievito o un pochino garantisce un risultato migliore.
    Grazie di tutto.

    • @Liliana Cavallazzi- ciao puoi cuocerla tranquillamente nel forno, a 180 gradi per circa 30/40 minuti usando una teglia da 24 cm di diametro, se vuoi farla senza lievito devi montare benissimo le uova con lo zucchero, io però un cucchiaino tio consiglio di metterlo ugualmente

  • Ciao Nat, ti ho sempre seguita alla prova del cuoco e mi sei piaciuta tanto. Ho rifatto molte delle tue torte e sono venute bene; rifaro’ anche questa. Fai sapere su che canale andrai in onda. Cari saluti Daniela

  • Cara Nat, ti seguo da molto tempo, praticamente da sempre anche nel pre pdc.. Sei davvero fantastica e lo sai quanto ti ammiri x ciò che fai e sei! Ti auguro il meglio che desideri, attendo tue notizie riguardo i programmi che avrai con tanto merito e soddisfazione.. Riguardo questa torta è super come sempre, ma ho timore di non riuscire con le cotture in padella! Non ho mai provato neanche le tue altre… Sob.. Diventano comunque soffici lo stesso?… Un abbraccio forte e grazie di tutto! ?

    • @Debby- Debby cara sei sempre così gentile, sensibile e delicata, ti considero davvero un’amica qui nel web, grazie di cuore. mannaggia prendi un po’ di coraggio e prova a fare queste meravigliose torte in padella, guarda che mia madre, una bellissima e intraprendente signora di ottantanni,da quando ha imparato non si ferma più! rimangono sofficissime tranquilla!

    • @Liliana Cavallazzi- certo che puoi cuocere la base nel forno, usa una teglia da 24cm di diametro, a 180gradi per circa 30/40 minuti. dopo 30 minuti puoi aprire il forno e fare la prova stecchino , a presto!

  • Ciao Nat,
    questa ricetta é bellissima e buona proprio come te.
    Sono convinta che tutti i lavoratori,si devono prendere un periodo di ferie dopo lo stress lavorativo xche’ il tempo corre e bisogna godersi ogni attimo però un addio da Antonella Clerici che é la mia presentatrice preferita é davvero dura da accettare ma lei a sofferto tanto e quindi merita una seconda occasione in amore e quindi ricominciare la sua vita ma non pensavo che la prova del cuoco finisse del tutto perché ci sono tanti bravi presentatori o cmq dare spazio ai nuovi x mandarla avanti.
    E tu Nat?Io ti ammiro tanto e rimani così come sei,nn lasciare i tuoi fan.Se puoi vai avanti in tv,anche se nn puoi tutti i giorni,fatti vedere in tv,fai ascoltare la tua voce x far imparare noi a cucinare e a rubardi le idee ? e a farci ascoltare le tue storie di vita che ci danno forza e coraggio x vivere meglio.
    Scusami x il papiro scritto…Ti voglio bene?

    • @Valeria Carlucci- che belle parole grazie infinite. certo che continuerò, se non in tv, la nuova conduttrice farà grandi cambiamenti, mi potrete sempre seguire sul web.

  • Ciao Nat! Questa torta mi ispira da quando l’ho vista ? potrei usare la base al cioccolato e aggiungere delle pesche sciroppate? Grazie mille

  • Ciao. Ho fatto questa torta più di una volta, con vari ripieni o semplicemente aggiungendo nell’impasto le ciliegie (come l’altra tua torta in padella ?), è buonissima ed è piaciuta a tutti in tutte le versioni. Davvero un’ottima ricetta

  • Ciao Natalia…davvero interessante come ricetta. Vorrei chiederti, dato che nell’introduzione dici di aver aggiunto il lievito considerata la cottura in padella, se consigli di aggiungerlo anche in caso di cottura in forno o meno. Grazie mille 🙂

  • Ciao nat, x favore le dosi che dai x 4 uova valgono x fare tutte e due le basi oppure un solo impasto ed una sola cottura?… grazie mille, sai che sono la solita dubbiosa…
    ps: un abbraccio!!!!

  • Carissima Nat devo chiederti un po’ di consigli. Questa torta sembra l’ideale come base,visto che dici che è molto soffice, per la torta di compleanno di mio nipote ma c’è un problema lui non adora la frutta e quindi come potrei bagnarla? Per la farcitura credo basti aggiungere naturalmente un po’ di nutella e volendo una copertura alla ganache. Ah visto che siamo in inverno potrei raddoppiare le dosi e cuocerla in forno? Grazie e complimenti sei sempre la mia preferita!

  • Ciao Nat come sempre una splendida torta sembra proprio giusta per accontentare mio nipote. Unico inconveniente è che lui non adora la frutta va bene posso sostituire con panna e nutella e per la bagna? Ah scusa ma si può fare la cottura in forno?

  • chiedo aiuto! vorrei fare questa torta cotta al forno x 30 persone (18 anni di mio figlio ) , ho comprato uno stampo grande rettangolare in alluminio. ma quali dosi devo calcolare per i vari ingredienti? Grazie !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency