Pizze rosse come quelle del forno

vai subito agli ingredienti

Una ricetta strepitosa quella di Paoletta, il suo blog Anice e cannella è stato uno dei primi ad approdare qui nella rete, da subito ha dedicato il suo impegno al mondo dei lievitati diventando un punto di riferimento autorevole per noi naviganti e appassionati di cucina, ma quella ben svolta, ben spiegata e soprattutto non improvvisata.
Le sue pizze rosse come quelle del forno sono state tra le ricette più condivise, apprezzate e diciamo tutta anche copiate (da chi si è voluto improvvisare come loro ideatore) ma Paoletta rimane unica e inimitabile come le sue preparazioni e chi ne conosce la storia sa bene a chi attribuire il merito!
Io con piacere le ho condivise nella mia community, le ho preparate in diretta sul mio canale you tube e ne ho fatto anche un reel su instagram , ora le scrivo anche qui affinchè non esistano più scuse, vanno preparate almeno una volta nella vita perché la loro esecuzione è semplice e molto appagante.
Si possono fare e congelare per averle sempre pronte e decidere la loro dimensione, grandi per merende abbondanti o piccole per essere offerte alle feste o nei buffet.

Pizze rosse come quelle del forno

9
Facile
1 ora 15 minuti
20 minuti

Ingredienti

  • 500 g di farina (0 o anche 1)
  • 300 g di acqua (temperatura ambiente)
  • 4 g di lievito di birra secco (12g se fresco)
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • 10 g di sale
  • 400 g circa di passata di pomodoro (o pelati a piacere )
  • olio origano e sale qb

­Procedimento

  • Versate in ciotola o nella planetaria la farina, aggiungete il lievito, l’acqua, il sale e l’olio, lavorate fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.
  • Lasciate puntare l’impasto coperto per 1 ora a temperatura ambiente (durante questo tempo l’impasto si rilasserà e inizierà a lievitare) e poi formate le palline della dimensione che preferite (se le volete piccole con questa dose ne usciranno 30/35).
  • Lasciate riposare per circa 10 minuti coprendole con un canovaccio riprendetele, adagiatele sulla teglia molto unta e stendetele direttamente con le dita.
  • Condite la salsa di pomodoro con olio sale e origano, ricoprite le pizze con il pomodoro arrivando fino ai bordi, attendete altri 15 minuti, tornate a stenderle con le mani praticando i classici “buchi” delle dita sull’impasto.
  • Cuocete a 200gradi prima ponendo la teglia nella parte bassa del forno per10 minuti poi spostandole nella parte alta fino a quando non avranno preso colore, all’incirca altri 10 minuti.
Vuoi condividere questa ricetta?

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency