Mini strudel salati per bambini

Scritto da Natalia il .

Versatili, veloci, vari, gli strudel di prestano un po’ per tutto. Alcune di noi li preparano quando devono “svuotare vasetti”, altre per invogliare gli ospiti con abbinamenti nuovi e accattivanti, altre per organizzare una cena tra amiche, e chi come Pippi organizza una raccolta e coinvolge il mondo dei blogger a partecipare.

Io, che non mi muovo ancora bene in queste strade informatiche, ho deciso di provare a lasciare, in questa occasione, il mio contributo.

Raccolta Strudel di Pippi
Raccolta Strudel di Pippi

Ho preparato questi piccoli strudel pensando ad un piatto unico per i nostri bambini e per tutta la famiglia. Con il caldo e le belle giornate i nostri bambini perdono la voglia di stare a tavola, sono invogliati ad uscire subito di casa e a trascurare per questo il loro pasto. Fargli trovare nel piatto questa divertente “macchinina”, li farà incuriosire e dopo aver giocato un po’ con questi mezzi alternativi ed ecologici, non sporcano e non inquinano, facciamo vedere loro che non ci sono nemmeno problemi per il parcheggio, in un paio di bocconi, per qualcuno un po’ di più, spariranno completamente e lascieranno libero il cortile ai loro giochi. I miei piccoli strudel sono farciti con pollo, e julienne di zucchine e carote, ottimi sono però anche altri abbinamenti: pollo spinaci e formaggio, patate funghi e spek, patate prosciutto cotto e formaggio (il classico dei classici), pomodori secchi, melanzane e olive, ricotta zucchine basilico e pinoli, ecc. Aspettate che si completi la raccolta di Pippi e ne vedrete ancora delle belle!

Mini strudel salati

4 Pezzi
Facile

Ingredienti

  • 150 gr circa di petto di pollo
  • 2 cipolline fresche
  • 1 carota
  • 2 zucchine
  • sale
  • olio
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • sesamo
  • uovo per lucidare la superficie
  • otto rotelline di carote
  • otto piselli (anche surgelati)
  • otto stuzzicadenti per fabbricare le ruote

Modifiche fatte alla Prova del Cuoco:

  • Mezzo pollo arrosto (o un petto intero cotto nel brodo circa 500gr)
  • 500 gr di spinaci puliti
  • aglio
  • olio
  • 1 cucchiaio di farina
  • 50 gr di formaggio parmigiano
  • 50 gr di formaggio asiago
  • 1 confezione da due rotoli di pasta sfoglia surgelata
  • 1 uovo per spennellare
  • 2 grosse carote
  • 6-8 olive nere snocciolate
  • spiedini di legno
  • 300-400 carotine baby (o normali lessate che dovremo glassare con un po’ di burro e semi di cumino se vogliamo servire come accompagnamento del piatto per tutta la famiglia)

­Procedimento

Procedimento:

  • tagliate la cipollina e rosolatela in padella con un po’ di olio, riducete il pollo a striscioline sottili e aggiungetelo alla cipolla.
  • Attendete che si insaporisca per uno o due minuti poi versate le verdure tagliate a joulienne.
  • Portate a cottura veloce per alcuni minuti, (ne basteranno 5/6), salate, e spegnete lasciando intiepidire il composto.
  • Srotolata la pasta sfoglia, va bene anche quella rotonda del banco frigo, tagliatela a metà poi dividetela ancora ottenendo quattro spicchi regolari.
  • Togliete dagli spicchi la punta e ottenete così dei rettangoli, assottigliateli un po’ con il mattarello, farcite con il ripieno, portate il lato sinistro e quello destro verso l’interno per fermare il composto e arrotolate gli strudel.
  • Lucidate con l’uovo sbattuto e cospargete di sesamo.
  • Infornate a 180° per circa 15/20.
  • Fissate un dischetto di carota allo stuzzicadente, completatelo con un pisello e sistematelo per ottenere la prima ruota della macchinina, completate con le altre rimanenti, poi…non vi resta altro che “regolare il traffico” sulla vostra tavola!!!

Modifiche fatte alla Prova del Cuoco:

  • Spolpare la carne di pollo e ridurla con le mani in piccoli straccetti.
  • Mettere a cuocere gli spinaci dopo aver rosolato uno spicchio di aglio in padella senz’acqua, coprire con un coperchio, dopo 5/10 min aggiungere il cucchiaio di farina per fare addensare l’acqua tirata fuori dagli spinaci e formare una cremina, spegnere, aggiungere il parmigiano.
  • Ricavare da un foglio di pasta 3 rettangoli di pasta e farcire gli strudel insieme ai bambini, adagiando prima la carne, poi gli spinaci e da ultimo il formaggio asiago tritato, preparare anche lo strudel grande con l’altro foglio di pasta, poi spennellare con l’uovo sbattuto e infornare.
  • Prepariamo le ruote con i bambini (infilando alle due estremità degli spiedini le carote con le olive nere) glassiamo le carotine di contorno, togliamo dal forno gli strudel pronti e adagiamoli sulle ruote e nel piatto di portata.

 

Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, Carne, pollo, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (24)

  • bellissima! è New York? Allora ci vediamo là…
    Guidiamo piano e soprattutto, attenti alle manovre di parcheggio!
    B-R-A-V-I-S-S-I-M-A e cosmopolita
    ciao

  • Natalia ti ringrazio sei stata bravissima hai presentato degli strudel veramente fantasiosi e credo davvero che i bambini apprezzino parecchio la tua creatività!
    ti inserisco subitissimo!!!
    un bacetto Pippi

  • bellissime le macchinine
    complimenti alla tua fantasia
    è un modo intelligente
    per fare mangiare ai nostri
    bambin le verdure
    ciao e baci a tuttii

  • Sono davvero buonissimi e veloci, davvero una soluzione furba x eliminare rimanenze e nascondere le verdure per i piu’ piccoli.

  • mamma mia che delusione !!!
    non è dolce???
    io resto in stazione fino a che non passa quello dolce
    o finchè non mi viene fame
    ciao

  • sano sicura di fare felici i miei bambini
    se le tue macchinine si fermeranno anche a casa mia
    buon viaggio a chi parte
    ciao betti

  • muniti di forchetta e coltello
    i miei golosi
    vorrebbero sapere dove girano le tue macchine, le vorrebbero parcheggiare loro!!buon papà a tutti

  • @nonna mary – si me lo immagino gia!
    @mara – è anche veloce da preparare!
    @pippi -grazie a te, è la prima raccolta in cui partecipo, mi sentivo…ispirata!!!
    @rita – speriamo bene, anche se l’altro giorno, quando le ho dato alle mie bimbe c’è stata una novità: Elisa ha voluto scartare tutte le carote!!!! I bambini cambiano velocemente i gusti e sono così imprevedibili!!!!
    @dommy -grazie
    @marcella -ohi, marcella, grazie !!! sei stata di parola. mi ha fatto molto piacere.
    @france – e va beh, dai il dolce arriverà arriverà..
    @betti – eh, si ! ciao ebuon weekend
    @golosona -ah. ah, ah!!!
    @genny – semplice e gustoso!!!
    @alessandro – avvisali però..
    @mammafelice – Il complimento è reciproco, ciao . bello il post sulla festa del papà quella foto è tenerissima!!! Giovedì farò la posta al lidl per la macchina del pane!!!
    @carmen – grazie e io da te trovo un sacco di buone ricette eseguite con garbo e maestria!
    @chiara – poi dimmi che faccina fara!
    @barbara – ma dove trovi il tempo??? ho anche visto delle belle novità da te, la finestra con i piatti che esegui su ordinazione fa vedere cose meravigliose!!

  • @lenny -hai proprio ragione ! grazie lenny
    @vulmero – che onore!!! grazie e a presto
    @ annarita – ma grazie annarita, scusami ancora! anche tu hai una bella fantasia!

  • i miei poveri figli invidieranno tutte le mammine che si cimentano nei tuoi manicaretti! io non glielo dico sai…perchè ultimamente i miei piatti sono davvero basici 🙁
    Recupererò appena vrò un po’ di tempo..
    Complimenti comunque natti…sei fantastica come sempre

  • con Dodo ho fatto subito le macchinine, ma con la variante
    di aver frullato la carne con della bietina .
    erano buonissime.. grazie!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency