I colori nel piatto? Si!

A volte lo riconosco, mio marito me lo dice spesso ma davanti a lui nego fortemente, sono una persona con piccole contraddizioni.
Eccone una :nel mio abbigliamento tendo ad essere molto monotona, tradizionale e comodamente monocolore. Il nero e i suoi toni la fanno da padrone, con qualche trasgressione verso il bianco e verso il jeans, che noia vero? Chissà cosa ne pensa la mia amica Caia , avrei bisogno di qualche lezione per rompere questa monotonia ma non oso. Anche le mie figlie piccole me lo dicono spesso. Mamma ma tu non ce l’hai una camicetta come quella della mamma di Carolina (verde acido)?Però, e qui viene la mia contraddizione, amo circondarmi di colore, vederli intorno mi piace, mi mette gioia allegria e benessere.
Non a caso la mia casa è colorata, la mia cucina lo è ancora di più (vedi filmati Piccolini) e i miei piatti? Beh con quelli poi mi ci diverto tantissimo, più sono variopinti e mi colpiscono e mi piace realizzarli.
Eccovi qui un’altra piccola confidenza, fatta così, in prossimità di un altro weekend di fuoco. Oggi alla presentazione di Sara Papa, stasera con delle mamme speciali all’inaugurazione di una “libreria casalinga”, domani al Macro con le piccole bimbe, me lo hanno chiesto loro, Laura a scuola ha sentito parlare di una casa con le farfalle vere che volano  e un bagno con luci colorate da vedere assolutamente :). Domenica ancora all’Artstudiocafè con il workshop con i bambini.

La ricetta, è fantastica, leggera e saporita, adatta per tantissime occasioni, immaginate questi rotolini che si possono anche mangiare in un solo boccone in un bel piatto durante una cena in piedi o in un rinfresco, adagiati su un letto di verdure tagliate sottili come tanti nastri, conditi solo con un buon olio novello e del fior di sale, io ci metterei anche, per fare un po’ di scena, dei semi di sesamo tostati, che sprigionano meglio il loro profumo e rendono la preparazione simpaticamente originale. Ve ne ho fatto venire la voglia? Io li ho preparati con i peperoni, qui da noi vanno alla grande, anche se fuori stagione,ma la carne può essere farcita anche con zucchine, formaggi, prosciutto cotto oppure speck se vogliamo dare più sapore, pomodorini secchi, insomma quello che preferite. Diventa anche un piatto unico se ai nastri di verdura abbinate anche qualche nastro di pasta, così i nostri bimbi avranno davanti un piatto allegro, colorato e unico.

Involtino colorato

Facile
15 minuti

Ingredienti

  • Fettine di petto di pollo

farcitura a scelta:

  • spinaci saltati in padella
  • peperoni grigliati
  • nastri di zucchine e di carote
  • “nastri di pasta” (pappardelle.)

­Procedimento

  • Farcite le fettine di carne battute sottili, salate e formate dei rotolini.
  • Avvolgete la carne nella pellicola di plastica stringendo e chiudendo bene, mettete a cuocere per 10/15 minuti in un pentolino con acqua bollente.
  • Togliete dal fuoco e dalla plastica poi se volete rendere tutto più saporito, in un padellino versate un po' di olio e uno spicchio di aglio e rosolate da tutte le parti i rotolini di carne.
  • Lasciate riposare (sono ottimi anche freddi) una volta che saranno tiepidi tagliateli a fettine dello spessore di un centimetro.
  • Tagliate le verdure nel senso della loro lunghezza con il pelapatate in modo da ricavare dei nastri, in una pentola con acqua bollente e salata versate prima le pappardelle, non appena riprenderà il bollore e mancheranno un paio di minuti alla fine della cottura aggiungete le verdure che dovranno rimanere belle croccanti.
  • Scolate e condite con olio. Sistemate nel piatto con la carne e servite.
Vuoi condividere questa ricetta?

Carne, pollo, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (14)

  • I colori sulla tavola ci stanno proprio bene, specie di inverno per accendere i pasti. Adattissimo per un pranzo domenicale, quando c’è più tempo e la famiglia è al completo, magari anche alla presenza dei nonni ^_^

  • belli, colorati e buoni!!
    oltre a tutte le cose scontatisssime ch si possono dire sulle tue ricette, lo sai cosa mi piace?
    che una le può variare in base a cosa ha nel frigo!
    venerdì sera il mio frigo piangeva sconsolato in completa solitudine… sono riuscita a far venire fuori due mezze lune con verdure!

  • eh eh… sei troppo forte mi fai morire dal ridere… ma questa ricettina non fa ridere per nulla fa solo venire una gran fame…
    Mi piace ed è leggera, così è contento anche il tuo dottore e il mio maritino che ora è in dieta ferrea e “rompe” anche chi a dieta non è hihihi…
    Devo provare una volta.. mi piace… bacio a te dolcissima e alla tue meravigliose bimbe 🙂

  • Bellissima ricetta come sempre… dev’essere anche molto buona.
    Ma…. aiuto: far bollire la carne avvolta nel domopak? La pellicola davvero non si squaglia? e non è tossica??

  • @glu.fri – ciao, tutto bene? mi piacciono i giovani gourmet e mi fido molto di loro 🙂

    @Betty – è il desiderio di un po’ di bel tempo, infatti questa ricetta ha i colori del sole!

    @lucy – siamo d’accordo allora!

    @letiziando – adattissimo direi. io pensavo di propoli anche al prossimo buffet perchè i rotolini sono grandi come bocconi, in bocca e via!

    @Giovanna – mi piace sempre di più questa vostra allegria. siamo in sintonia!

    @natalia – grazie: prossima gita con i bambini è per il 29 al pantheon, ore 10,30 fammi sapere!

    @cla – mi fa molto piacere, mi piace dare idee, non ricette, l’elasticità e la fantasia devono prevalere su tutto! baci

    @Patrizia- devi essere una persona allegra e solare! ciao e garzie

    @giada – si anche la foto rende bene l’idea!

    @bea – no, no vai tranquilla, le fanno a posta per resistere a queste temperature!

    @solitamente – ottima idea e anche più gustosa. io le ho cotte per mescolarle alla pasta, un tentativo e un suggerimento per mimetizzarle . baci e grazie del suggerimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency