Spuntano i pulcini!

Quest’anno mi sono molto concentrata sulla preparazione dei dolcetti al cioccolato, cosa starà a significare?
Non amo i dolci al cioccolato ma… ho detto che non li amo non che non li mangio!
A casa invece vengono letteralmente divorati ecco perché sono sempre in cerca di ricette alternative che mi possano stupire sempre di più!

Da un delizioso libretto che mi ha regalato mia madre tornando da Parigi “CUPCAKE colores à croquer di Joanna Farrow tradotto da Marabout, ho ricavato questa ricetta modificandola solo leggermente per quanto riguarda le dosi del burro, poi immaginandomi un lavoretto da fare ai bambini per Pasqua ecco che ho pensato di far spuntare da un ovetto al cioccolato un pulcino tutto giallo.
Ho messo subito alla prova le mie bambine ed è stato un piacere vederle giocare con la pasta di mandorle (avevo un panetto in dispensa ed è stato facilissimo e veloce manipolarlo), decidere la forma del pulcino, io avevo proposto le classiche due palline ma Laura utilizzando un pezzo unico di pasta di mandorle ha ricavato questa formina che ci è piaciuta subito!
Elisa ha aggiunto le ali, – Però il pulcino non vola-
ha ribadito subito la sorellina per difendere il suo modello – Si amore, però le ali le ha! – sono intervenuta per sottolineare il “contributo creativo “ di Elisa , così felici e contente abbiamo decorato una decina dei 22 mini muffin preparati, poi confezionati con la carta trasparente li abbiamo subito distribuiti in giro: nonni, amichetti, vicini di casa, hanno potuto ammirare e gustare questi piccoli bonbon.
E’ un lavoretto facile che da molta soddisfazione, un po’ di acqua e zucchero a velo , una goccia di colorante (potete anche sostituire l’acqua con lo sciroppo di menta se lo avete in casa) e la base per appiccicare il pulcino con il suo ovetto è fatta, anche questa in pochissimo tempo e a prova di bambino.
Questo sarà uno dei miei lavoretti al prossimo laboratorio che farò qui a Roma, al Parco di villa Massimo, se si sono divertite la mie figlie sarà divertente anche per gli altri bambini che dite?

Muffin di Pasqua

22 Pezzi
Facile
15 minuti

Ingredienti

  • 100 g di burro
  • 50 mg di latte
  • 150 g di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 100 g di farina
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 50 g di cacao

Per decorare:

  • zucchero a velo
  • colorante verde (o sciroppo alla menta)
  • pasta di mandorle con colorante giallo

Per fare il pulcino:

  • ovetti al cioccolato

­Procedimento

  • Mettete tutti gli ingredienti nel robot da cucina e frullare fino a quando non avrete ottenuto una crema morbida e liscia.
  • Certo se vi aiutano i bambini potete fare amalgamare il burro morbido con lo zucchero, aggiungere le uova uno alla volta, la farina setacciata con il cacao, il lievito e il latte, ci metterete più tempo ma i vostri aiutanti saranno felicissimi di poterlo fare.
  • Inserite dei pirottini negli stampi di mini muffin, versate due cucchiaini di composto e fate cuocere nel forno caldo a 180g per circa 15 minuti.
  • Una volta tiepidi o freddi potete continuare con la decorazione, spalmate con la glassa verde ottenuta da zucchero a velo e acqua/colorante o sciroppo alla menta, deve essere abbastanza densa, appoggiate il pulcino ricavato da una pallina di pasta di mandorle colorata di giallo, rompete un ovetto di cioccolata e... il vostro segnaposto per la tavola di festa, o regalino personale per le maestre, oppure per la babysitter o per i nonni insomma a chi desiderate donarlo, è pronto (si conservano anche una settimana).
Vuoi condividere questa ricetta?

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency