• Home
  • Antipasti
  • L’antipasto per i bambini in questi giorni di festa…e non solo per loro :)

L’antipasto per i bambini in questi giorni di festa…e non solo per loro :)

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Antipasti Secondi.

Sono tornata, anzi sono “riesumata” ma solo per voi eh? Non ditelo ai miei famigliari che mi piace sentirmi chiedere ancora e ogni tanto – Come stai mamma? Oppure – Lascia tranquilla la mamma che sta male!! Ah, questa si che è vita!
Non sono pazza, lo so che la maggior parte di voi mi capisce, eccome mi capisce .

Prima di scrivere questo post non ho resistito e sono andata a sbirciare un po’ le dritte che Barbara e Nestore su Retelab ci dispensano sempre con tanta passione (io li adoro:)) l’ultimo post è dedicato a questi giorni di festa, consigli per le mamme blogger che cercherò di mettere in pratica, ricordandomi di ciò che dice Barbara particolarmente al quarto punto ecco le sue parole:
Passerà. Anche questo Natale passerà. Non affannatevi a scrivere sul blog o a dimostrare di poter aggiornare i post anche quando gli altri non riescono a farlo. 
Sdraiatevi sul tappeto, fate un puzzle con i vostri figli, mangiate le noci, giocate a tombola con i fagioli… e che il blog se ne faccia una ragione.
Il blog siamo noi, con la nostra vita. C’è un libro di Marquez che si intitola: vivere per raccontarla” (ho sottolineato queste ultime parole perchè è quello che penso fortemente anche io!)

E mentre vi scrivo comincio ad entrare nella mia vita, ascolto la musica che sono riuscita finalmente a trasferire sul pc, musica dei miei tempi quella che mi tira su che mi fa stare bene (the doors, bowie, anche un po’ di elton john che non guasta). Ci saluteremo certo, vi aspetto qui nel fine settimana, per darvi un grande abbraccio virtuale, ma nel frattempo un suggerimento veloce, divertente e sano da proporre come antipasto per i vostri ospiti, in modo particolare per i più piccoli che si meraviglieranno davanti ad un vassoietto pieno di casette saporite , magari anche “multigusto”, basta variare il ripieno. Secondo me anche gli altri invitati vi aiuteranno a far piazza pulita, è un buon modo per iniziare un lauto pranzo o un’abbondante cena, invogliando i nostri bambini a mangiare anche le verdure che in questo modo diventano sicuramente più saporite è velocissimo ed è quello che ci vuole per tutti vero ;).

Casetta al prosciutto cotto e ricotta

1 Casetta
Facile

Ingredienti

  • 200 g di ricotta di pecora
  • 150 g di prosciutto cotto di buonissima qualità
  • 2 cucchiai di pistacchi
  • panna da montare (una confezione)
  • verdure a bastoncino: carote (sedano, broccoletti appena scottati)
  • un po' di ketchup per decorare

­Procedimento

  • Mettete il prosciutto cotto con 150g di ricotta nel frullatore insieme ai capperi e aggiungete la panna quanta ne occorre per ottenere una crema che si possa spalmare e stendere.
  • Componete sul piatto di portata il quadrato per la casetta. Mescolate la restante ricotta con un cucchiaio circa di panna e ricavate una crema che vi servirà per le decorazioni (finestre, porta e tetto).
  • Mettete in un cornetto di carta del ketchup e usate per riempire i vetri delle finestre, in un altro cornetto mettete la ricotta e rifinite la vostra casetta come più vi piace.
  • Ultimate con le verdure che avete scelto e conservate in frigorifero fino al momento di servire!

Note

Gli ingredienti possono variare a seconda di quello che abbiamo e dei nostri gusti, potete variare la farcitura sostituendo al prosciutto cotto del tonno (sempre di buona qualità) per la sera della vigilia, oppure olive tritate, funghi (quelli sott'olio vanno benissimo) per i grandi anche pomodorini secchi e capperi...
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, centrotavola, Feste, Natale, prosciutto, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (18)

  • Questo post mi ha risollevato il morale, mi sentivo così inadeguata per non essere ancora riuscita a postare nulla di natalizio! E mi hai dato anche un’idea per rallegrare la tavola di natale dei più piccoli

  • Sono contenta che ti stai rimettendo!! Così come noi affezionate siamo contente di seguirti sul blog…ma questi sono giorni di festa, da trascorrere con le persone care, non da passare ad inserire l’ultimo post!! L’antipasto è davvero carinissimo, ma mi limito a guardarlo, non credo di essere capace di fare tutte quelle belle decorazioni!!! 🙂
    Bye e Baci!

  • Grazie della comprensione benevola dello “spararanzo” casalingo che allenta i ritmi riportandoci a velocità più umane. Inutile dire che questa casetta è deliziosa e attraente. Mi sento un pò come Hansel e Grethel 😉

    Tanti cari auguri di Buone feste

  • sappi che i tuoi post mi rendono felice!
    quindi nella totale libertà di scrivere o non scrivere sappi solo che da lettrice e frequentatrice del tuo blog sono contenta di leggere quello che ti viene in mente o che cucini o che cucinerai
    ma sono anche contenta di aspettare perchè è nell’attesa che aclune cose diventano più uniche e sorprendenti
    buon Natale e Buon Anno a te e alla tua famiglia e a tutte le lettrici e a tutti i lettori

  • Natti Buon Natale!!!!! a te e a tutta la tua famiglia!!! speriamo che il 2012 porti con sè anche l’occasione per rivederci!!! un bacio grosso!! (anzi passi da queste parti per le vacanze?)

  • Ciao, ti seguo da un po… e rimango sempre molto affascinata dalla tua immensa creatività! Vorrei farti tanti complimenti per tutto quello che fai con amore e passione e colgo l’occasione per farti tanti Auguri di buone Feste! Ciao, Paola

  • @elena – allora mi fa piacere se ti ho risollevato un po’. baci

    @twins(bi)mamma – grazie di cuore e auguri anche a voi!

    @patrizia – certo che saresti capace ma sai cosa ti dico…riposati!! baci

    @sulemaniche – allora mettiti in fila che la faccio anche per te!

    @letiziando – auguri cari anche a te e alla tua bellissima famiglia. sono andata nel tuo blog…vai fortissimo!!! baci

    @Glu.fri – e come darti torto, la vita è così piena e ricca che a volte non lascia spazio per nulla! un grosso bacio e tanti auguri ma…non si ritorna all’ovile per le feste???

    @veronika – grazie mille auguri anche a te

    @carlottalk – ah, ah, brava, è molto costruttiva!! baci

    @claudia – grazie claudia sei davvero gentile! vedrai che belle novità troverai dopo le feste, babbo natale nestore permettendo!

    @sara – certo che passo da quelle parti con un carico pieno di…lo vedrai…baci

    @paola Brunetti – ma grazie , davvero di cuore. auguri anche a te di buone feste in serenità

    @Gloria – grazie a te gloria è arrivata una bellissima foto delle bimbe, come sono cresciute! baci

  • bellissime le casette… ma soprattutto bellissima la frase “lascia stare la mamma che sta male”, tre anni fa mi ha fatto apprezzare la febbre a 40!!!
    Cielo come siam ridotte 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency