triangoli di pasta fillo con verdure

Triangoli di pasta fillo con verdure: un modo alternativo per farle apprezzare a chi non le gusta ancora!!

Non parlo di nascondere o ingannare ma di cambiare una presentazione, di cimentarsi in preparazioni con forme e consistenze diverse, per rendere le verdure più accattivanti per chi non le ama, o più gustose per chi invece come noi ne consuma moltissime!

Trovo che la cucina vegetariana ci permetta tanto di giocare e variare le nostre ricette, sono le verdure e gli ortaggi che danno colori ai nostri piatti e sono ancora loro che ne trasformano le consistenze, ci pensate come cambiano da cotte a crude e quante alternative offrono per toglierci dalla monotonia della classica “fettina” di carne?

Per contro la loro preparazione è in effetti un po’ più lunga, quando si vogliono elaborare, vanno pulite bene, non hanno molta resa quindi occorre lavorare di più , devono essere acquistate giornalmente per essere consumate più fresche possibili, ecco questo non giova a loro vantaggio, ma volete mettere? Un po’ più di impegno e ci potremmo godere grandi piatti, salutari e gustosi.

Questi triangolini sono un tripudio di sapori, la pasta fillo l’adoro e da quando la posso trovare anche al Todis, (discount molto fornito anche di prodotti bio), ne ho fatto un cavallo di battaglia per le mie cene e pasti in famiglia.
La conoscete vero?
Una pasta sottilissima da maneggiare con cura e velocemente perchè si secca subito, va sovrapposta e utilizzata a strati spennellati con un po’ di grasso ,burro o olio secondo le vostre preferenze, io uso il burro quando la utilizzo come dolce e l’olio invece per le preparazioni salate.

Se volete altre idee per cucinare con i vostri bambini potete andare sul sito dei Piccolini, li troverete i miei pancake con frutta fresca

01_colazione_pancake-1.JPG.620x400_q95_crop-smart

oppure questa deliziosa e veloce pasta con i mini tortiglioni, usate i piselli freschi mi raccomando che sono di stagione!!

02_primo_1.JPG.620x400_q95_crop-smart

 

triangoli di pasta fillo con verdure

Triangolini di pasta fillo alle verdure

12 Triangolini
Facile
10 minuti
10 minuti

Ingredienti

  • 200/250 g circa di verza tagliata a striscioline sottilissima
  • 100/120 g di carote (una tagliata a julienne o grattugiata)
  • una cipolla
  • 100 g di germogli di soia
  • una piccola falda (circa 50g) di peperone rosso (ooppure un peperoncino ma non piccante)
  • soia per condire
  • semi di sesamo
  • 1 confezione di pasta fillo (9 fogli rettangolari)

­Procedimento

  • In un wok o padella antiaderente versate un po' di olio, unite la cipolla e fate saltare un minuto, poi aggiungete la verza e la carota e fate andare altri tre o quattro minuti.
  • Le verdure devono perdere velocemente la laoro acqua di vegetazione e rimanere però croccanti.
  • Unite i germogli di soia, la soia per insaporire, aggiungere il peperone sempre tagliato a fettine sottili e spegnete.
  • Fate raffreddare il ripieno e non appena sarà pronto iniziate a farcire i triangolini.
  • Prendete il primo foglio di pasta , ungetelo con un pennello e sovrapponetene un altro. Dividete in tre strisce dalla parte lunga, orizzontale.
  • Prendetene una, adagiare una bella porzione di ripieno in basso sulla base stretta, piegare il lato in diagonale, cercando di seguire le spiegazioni qui sotto,(scusate le ho riprodotte fedelmente oggi con un foglio di carta, vedete il ripieno verde?? ieri non ce l'ho fatta ) fino ad ottenere un triangolo ripieno dai lati ben chiusi.
    spiegazioni pieghe fagottini a triangolo
  • Continuate con gli altri fogli, tenete presente che essendo nove i fogli per un giro ne dovrete sovrapporre tre per le quantità di ripieno preparato, per un totale di 12 triangolini
  • Spennellate ancora di olio e se volete distribuire un po' di semi di sesamo e cuocete a 200 gradi per circa 10 minuti.

Note

Si mantengono perfetti anche il giorno dopo!
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, pasta phillo, Ricette veloci


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (12)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency