polpettine di broccoli siciliani

Polpette di broccoli crudi, provare per credere!

vai subito agli ingredienti

E’ da un po’ di tempo che non vi preparo delle polpette vero?
Qui da me non mancano mai non c’è che dire le polpette piacciono , e piacciono a tutte!

Oggi ho voluto fare un’esperimento, avevo giù usato le verdure a crudo, vi ricordate le buonissime polpettine di spinaci fatte tantissimo tempo fa? Ecco oggi ho provato con i broccoli, per l’esattezza quelli siciliani, perchè doverli cuocere due volte, allungando tempi di preparazione e perdendo un sacco di sostanze nutrienti di queste verdure.
Allora ho semplicemente frullato bene, salato e tolto strizzando con le mani il liquidi di vegetazione dei broccoli, impastato come si fa normalmente con uovo parmigiano e un po’ di pane e cotte direttamente in olio o nel forno.

Rimangono all’interno di un bellissimo colore, verde brillante e sanno di buono, più fresche e croccanti e naturalmente anche più veloci da preparare.

Il mio invito è quello di provarle a fare, e se amate un sapore più “cotto” mettetele a cuocere in forno su di una placca leggermente unta, il loro sapore sarà morbido e più tradizionale, mentre con la frittura, la cottura rapida le lascia leggermente crude, emergono più i sapori erbacei del broccolo che io adoro insomma non avete altro che l’imbarazzo della scelta e sperimentare anche voi per non fare le solite polpette!

Polpette di broccoli crudi

25 Pezzi
Facile
20 minuti
15 minuti

Ingredienti

  • 400 g di broccoli siciliani
  • 2 uova intere
  • 50 g di parmigiano
  • sale
  • pepe
  • 5 cucchiai circa di pane grattato
  • aglio
  • buccia di limone

­Procedimento

  • Pulite i broccoli e tagliateli in cimette, inserite tutto in un frullatore e fate andare le lame fino a tritare finemente tutto, salate e fate riposare 5 minuti.
  • Togliete dal frullatore e strizzate bene le verdure per togliere l’acqua di vegetazione.
  • Mettete in una ciotola, unite il parmigiano, le due uova, pepe, un po’ di aglio tritato, scorza di limone se piace e infine un paio di cucchiai di pan grattato che servono per addensare un po’ il composto e asciugarlo.
  • Formate le polpettine grandi circa come noci, ripassatele nel pan grattato rimanente.
  • Procedete con la loro cottura che a vostra scelta potrà essere o al forno ponendo le polpettone leggermente schiacciate su una teglia da forno un po’ unta e rigirandole a metà cottura oppure in frittura con abbondante olio.

Note

Le mie in foto sono fritte.

 

Vuoi condividere questa ricetta?

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (9)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency