torta cornetti salati

Torta cornetti salati per la festa della mamma , auguri a tutte!

Io ho ancora la fortuna di avere la mamma, a 400km circa di distanza ma c’è!
Il mio punto di riferimento che ancora mi permette di essere una “figlia”, farmi coccolare confortare amare con quell’amore che solo una mamma può dare.


Se penso che posso essere tutto questo anche per le mie figlie non so se ne sono all’altezza, la mia mamma è speciale e non sono così sicura di riuscire a dare alla mie ragazze quanto ho ricevuto da lei.
Ci provo naturalmente ma a volte mi vengono tanti dubbi, quando vedo che non riesco ad entrare in sintonia con loro, che non ce la faccio a seguirle in tutto quello che fanno, mi sembra  di trascurarle, di lasciarle sole nelle loro decisioni.
Poi penso all’obiettivo di mia madre per quanto riguarda la nostra crescita , quello di farci raggiungere a seconda dei momenti della nostra vita la nostra autonomia , dalle piccole cose dell’infanzia alle decisioni più importanti da “grandi” facendo sentire sempre la sua presenza , fornendoci sempre i mezzi appropriati per affrontare le diverse situazioni ma lasciando a noi il compito di “sbrigarcela da sole” e mi dico che questo è quello che voglio anche io per le mie figlie.
Sapere che saranno in grado di vivere senza di me il prima possibile , ecco quanto desidero per loro con tutto il bene del mondo.

Ed ecco la ricetta che mi dedico e dedico a tutte le mamme , buonissima gustosa facile da preparare e versatile come siamo noi.
Una pasta lievitata che si accoppia con una pasta sfoglia (comprata) e per la farcitura la scelta è vostra, io l’ho preparata con i pomodorini secchi olive taggiasche e provola, ma poi l’ho rifatta con prosciutto cotto e formaggio e poi ancora con la crema al cioccolato , si anche in versione dolce e il risultato è piaciuto tantissimo.
Un caro saluto a tutte e non mancate alla puntata di Sabato alla Prova del cuoco, anche in quell’occasione preparerò una ricetta divertente e gustosa da tener presente per la stagione che si avvicina …

 

torta cornetti salati

Torta cornetti salati

1 Stampo
Media
30 minuti
40 minuti

Ingredienti

  • pasta lievitata
  • 300 g di farina
  • 30 g di burro
  • un cucchiaino di zucchero
  • mezzo cucchiaino di sale
  • due cucchiaini di lievito di birra disidratato
  • 120/130 g di acqua
  • 1 uovo
  • un foglio di pasta sfoglia tondo

per il ripieno

  • 5/6 pomodorini secchi sott'olio
  • 80 g circa di olive taggiasche
  • 50/80 g circa di provola
  • 1 uovo per lucidare

­Procedimento

  • Preparate l’impasto lievitato:
    in una ciotola versate la farina, il burro morbido lo zucchero l’uovo e mescolate, unite il lievito precedentemente attivato nell’acqua, e da ultimo il sale. Impastate fino ad ottenere un composto morbido e liscio.
  • Fate lievitare.
  • Riprendete l’impasto stendetelo nella stessa dimensione del foglio di pasta sfoglia, sovrapponete le due paste e pressate leggermente.
  • Ricavare dal cerchio tanti spicchi uguali (io ne ho fatti 18)
  • Farcite la base di ogni spicchio con il trito di olive pomodorini e formaggio oppure potete fare come ho fatto in nella foto qui sotto, ho distribuito il composto su tutto il perimetro del cerchio e poi ho tagliato gli spicchi.
  • Avvolgete i triangoli con il ripieno per formate i cornetti.
  • Ungete uno stampo rotondo da tortiera da 24cm di diametro e disponete i cornetti spennellati con un po’ di olio uno accanto all’altro creando un motivo a piacere.
    torta cornetti salati
  • Lasciate lievitare 30 minuti, cospargete la superficie con l’uovo sbattuto, infornare a 180 gradi per circa 40 minuti.

Note

torta cornetti salati
Vuoi condividere questa ricetta?

Vegetariane


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (18)

  • cara Natalia, a me sembra che tu sia una mamma molto attenta e protettiva, nn ti creare problemi, vedrai che come semini raccogli. Così come avrà fatto la tua mamma.
    Ricetta carinissima e sfiziosa, come sempre.
    Un caldo abbraccio nonna torta.

  • Ciao Natalia, la ricette invitante, sicuramente la provero’.
    Mi piace anche la tua riflessione sull’educazione…. condivido a pieno la tua linea ed é anche la nostra lotta quotidiana!!!!

  • Ma è splendida…come le parole che hai detto!! La replicherò di sicuro….lo sai che non resisto ai tuoi lievitati, inoltre il ripieno è anche il mio preferito!!! 🙂
    Bye e Baci!

  • Cara Mamma,
    credo proprio che le tue bimbi (intendendo anche le grandi sì) sono super contente di avere una mamma come te … così attenta, premurosa, amorevole, che le coinvolge e le stimola, che le METTE AL CENTRO DELLA SUA VITA, perché lo dici sempre anche tu, le scelte che fai sono sempre ponderate prima sui bisogni della famiglia; ogni mamma pensa sempre che la sua mamma sia difficile da “pareggiare”, soprattutto perché noi figlie facciamo magari paragoni anche sbagliati a volte (dicendo “ah la nonna, questo lo fa meglio … ” oppure “come le polpette della nonna …. “) e quindi mettiamo le nostre mamme un pochino in difficoltà … La mia mamma non ha più (e quindi io non ho più!) la sua mamma che possa consigliarla e sorreggerla … quest’anno sono ben 10 anni! e vedo come le manca … come un figlio è tutto per la sua mamma, così una mamma è tanto, tutto per il suo bambino/a …
    Anche la mia è una buona mamma … ha commesso tanti, tanti sbagli … però resta sempre la MIA MAMMA e quindi le voglio così bene che faccio molta fatica a puntualizzare, a portare rancore, a dire “hai sbagliato!”, a rinfacciare …
    sono convinta che le tue bimbe non desiderino un’altra mamma al di fuori di te, cara la mia mamma Natalia … 🙂 questa ricetta è fantastica e la farò sicuramente per la mia mamma!!!
    Un abbraccio forte forte!
    Manu.

  • Ciao Natalia noi mamme abbiamo davvero sempre mille dubbi su come ci comportiamo con i nostri bimbi…ma per loro siamo sempre speciali e come la tua anche la mia mamma e’ distante, ma sempre speciale e di riferimento per me ;)!!! Buona festa un bacione e grazie per questa tua torta particolare, Luisa

  • Mamma in bene e in male…e purtroppo, o per fortuna, quando diventiamo mamme non ci viene fornito il libretto di istruzioni. Il bello è crescere insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency