Crocchette di verdura legumi e spaghetti di riso

Crocchette di verdura, legumi e spaghetti di riso, improvvisare mi diverte sempre!

Non faccio niente di nuovo lo so, utilizzare quello che abbiamo in casa/credenza/frigorifero è un lavoro che facciamo quasi tutti i giorni in tanti.

Spesso andiamo su risultati sicuri, ripetiamo piatti che ci hanno insegnato magari le nostre mamme o nonne, piatti della tradizione del recupero, o mettiamo insieme ingredienti che conosciamo bene, altre volte invece no!
Vi confesso che è proprio questo il caso che mi piace di più e mi diverto fare piccole scommesse utilizzando ingredienti accumulati in credenza che a volte sono davvero imprevedibili.
Complice di questa ricetta un avanzo di verdura cotta e l’idea di preparare non le solite polpette.
Molte di voi sanno come la penso sul riuso degli avanzi : non deve creare problemi di tempo, con gli avanzi si devono reinventare ricette veloci e poco complicate.
Ed ecco che mettendo a bagno un po’ di spaghetti di riso utilizzandoli per creare un po’ di morbidezza e aumentare il volume, aggiungendo il solito uovo e formaggio per dare sapore ho tirato fuori delle crocchette niente male che sono piaciute a tutti e che sono perfette anche per chi è intollerante al glutine.
La cottura poi è perfetta in padella con un po’ di olio se le volete più saporite e fare prima ma anche al forno il risultato non vi deluderà, insomma cosa volere di più da un pugno di erbette cotte?

Crocchette di verdura legumi e spaghetti di riso

Crocchette di verdura, legumi e spaghetti di riso

15 Crocchette
Facile
10 minuti
10 minuti

Ingredienti

  • 150/200 g di erbette – cicoria (broccoletti, bieta, spinaci cotte e ben strizzate (anche ripassate in padella))
  • 150 g di ceci (in scatola)
  • una cipollina fresca
  • 50 g di formaggio parmigiano
  • 1 uovo
  • 50 g di spaghetti di riso + altri 80g di spaghetti di riso per l'impanatura

­Procedimento

  • Mettete in una ciotola con acqua calda 50g circa di spaghetti di riso e fateli ammollare per circa 4/5 minuti seguendo le indicazioni della confezione.
  • Inserite nel robot da cucina i ceci, la cipolla e fate andare le lame per ridurre tutto in crema.
  • Aggiungete un uovo, sale pepe, e gli spaghetti di riso morbidi e ben strizzati.
  • Fate andare le lame fino ad ottenere un composto ben amalgamato e unite per ultime le erbette con il formaggio dando un ultima frullata.
  • Ricavate dal composto le vostre crocchette che andrete leggermente ad appiattire.
  • Se volete un impanatura croccante, spezzettate finemente gli spaghetti di riso rimanenti e ripassateci le crocchette in modo da ricoprirle bene.
  • Versate in una padella antiaderente un po’ di olio extravergine di oliva e adagiare le crocchette non appena si sarà riscaldato. Cuocete un paio di minuti per parte e servite , sono ottime anche fredde.
  • Potete cuocere le crocchette anche nel forno a 200 gradi, ungendo leggermente la teglia e rigirando le crocchette dopo circa 5 minuti (queste sono cotte al forno).
    Crocchette di verdura legumi e spaghetti di riso

Note

Potete anche evitare la impanatura con gli spaghetti per avere un risultato più morbido.
Vuoi condividere questa ricetta?

crocchette, legumi, Ricette veloci, senza glutine, Vegetariane, verdure


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency