tarallini ai 7 cereali

Tarallini ai 7 cereali

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Antipasti Pane e Pizza.

Perfetti come spezza fame, aperitivo, merenda a scuola, o anche da sgranocchiare alla sera quando sono tutti a letto e ti viene ancora il languore del dopo cena, a patto che tu non ti sia ancora lavata i denti però!

Preparateli una volta tanto potete chiedere la collaborazione di aiutanti se sono in giro per casa, è facile e poco impegnativo e la ricetta ne prevede una bella quantità .
Un mio consiglio? Non distribuitene troppo in giro perchè poi rischierete di fare tarallini ogni giorno!
Per agevolare chi  di voi ancora non usa il lievito madre, qui lascio la ricetta che ho fatto utilizzando il lievito di birra.
Se volete usare il lievito madre  per le dosi sarete ormai delle esperte quindi lascio a voi gli esperimenti , anche perchè io non sono poi tanto tecnica e non seguo metodi ortodossi per quanto riguarda l’uso e il mantenimento del mio lievito. Lui mi capisce e mi asseconda senza mai lasciarmi in difficoltà regalandomi grandi soddisfazioni ugualmente e nonostante tutto!
Ho voluto usare la farina ai 7 cereali comprata al mercato della Coldiretti vicino a casa, ma girovagando per negozi e botteghe l’ho intravista anche di simile da Naturasi e nei negozietti che vendono farine e prodotti bio, è buona perchè integrale, con semi all’interno e conferisce ai taralli un sapore ricco e gustoso.
Ieri ho saputo che anche Federico, il ragazzo di Chiara è rimasto conquistato da questi tarallini ai 7 cereali e ne vuole la ricetta, buongustaio!

tarallini ai 7 cereali

Tarallini ai 7 cereali

2 Teglie
Media
1 ora 35 minuti
30 minuti

Ingredienti

  • 500 g di farina ai 7 cereali
  • 200 g di mandorle con la buccia tritate grossolanamente
  • mezzo cubetto di lievito di birra (circa 15g)
  • 150 g di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiaini rasi di sale fine
  • 100 ml di vino bianco
  • 100 circa ml di acqua (dipende dalla farina)

­Procedimento

  • Preparate l’impasto con la farina il lievito sbriciolato il vino e l’olio, lavorate aggiungete le mandorle il sale e l’acqua fino ad ottenere un impasto morbido elastico e omogeneo.
  • Fate riposare 60 minuti circa.
  • Prendete l’impasto dividetelo a mucchietti grandi come noci, date la forma di piccola ciambellina lasciate riposare 15/20 minuti e trascorso il riposo cuocete nel forno caldo a 180 gradi per circa 15 minuti.
  • Fate asciugare ancora nel forno spento per altri 15 minuti per rendere le ciambelline belle croccanti.

Note

Si conservano per parecchio tempo in un barattolo o vaso chiuso.
Vuoi condividere questa ricetta?

cereali, senza glutine, senza latte, senza uova, taralli


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (15)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency