A la Prova del Cuoco: Torta in padella al profumo d’estate

Scritto da Natalia il .

Con l’arrivo dei primi caldi tornano le mie torte in padella, ne ho sperimentate tante e non vedo l’ora di raccontarvele pian piano.

La cottura sul gas di torte non è una cosa nuova, molte di voi utilizzano benissimo il fornetto versilia, altre usano il coperchio magico, io sono diventata brava con la padella e non ho intenzione di fermarmi;)

La torta in padella di oggi è buonissima, una base di frolla leggera che racchiude una crema di formaggio aromatizzata con la buccia di lime che la rende ancora più fresca. L’ho decorata con frutta fresca dalle tonalità sempre sul verde e giallo per riprendere i colori del lime, ed è venuta proprio bella.

Qui a casa alle ragazze è piaciuta molto, tant’è che ne ho dovuta preparare subito un’altra per gli amici di Chiara che si incontravano nel pomeriggio.
Vi devo dire la verità, fare le torta in padella mi sembra molto meno impegnativo rispetto a quelle cotte nel forno, bisogna utilizzare padelle antiaderenti nuove e fare solo attenzione alle prime volte quando ancora si deve imparare a regolare il calore del fuoco una volta fatta un po’ di pratica diventa molto facile.

Mi piace cambiare, non fermarmi mai, utilizzare nuove cotture e nuove combinazioni, non sono una di quelle che usano solo panna e pan di spagna, troppo facile e a me non piace vincere facile 😉
Se siete anche voi che mi leggete intraprendenti e avventurose in cucina, avanti provate questa torta in padella e se non vi piacciono le cheesecake aspettate la prossima, ormai ho aperto le danze 😉

Torta in padella al profumo d’estate

12 Persone
Media
20 minuti
50 minuti

Ingredienti

  • 1 padella antiaderente da 28 cm di diametro

Per la pasta:

  • 180 g di farina
  • 80 g di zucchero
  • 60 g di burro
  • 1 uovo intero
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci

Per il ripieno:

  • 200 g di formaggio spalmabile (philadelphia o simili)
  • 150 g di robiola
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di panna fresca
  • 20/30 g di farina 00
  • 2 uova intere
  • Buccia grattugiata di un lime

Per decorare:

  • 3 kiwi
  • 2 pesche
  • 2 Lime
  • Foglie di menta

­Procedimento

Preparate la pasta come d’uso:

  • fare assorbire il burro freddo alla farina, unire lo zucchero, l’uovo intero e il cucchiaino di lievito.
  • Formate un panetto e mettete da parte a riposare in frigorifero.

Preparate la crema:

  • in una ciotola sbattere le due uova con lo zucchero, unire i due formaggi la buccia di un lime, la farina e da ultimo unite la panna fresca.

Componete la vostra torta:

  • Ungete bene con un po’ di burro una padella dal diametro di 28 cm.
  • Con l’aiuto di un foglio di carta da forno stendete la pasta fino ad avere raggiunto un diametro che possa ricoprire il fondo della padella e risalite i bordi di almeno due dita, pizzicate la pasta per creare un motivo decorativo sui bordi.
  • Versate la crema di formaggio.
  • Coprite con un coperchio.
  • Mettete la padella sul fuoco al minimo per circa 45 minuti.
  • Dopo circa 30 minuti aprite il coperchio e verificate che la cottura stia procedendo in modo corretto senza bruciare la base.
  • La torta sarà cotta quando i bordi si saranno coloriti e la crema si sarà addensata.

Note

Lasciate raffreddare bene prima di trasferirle sul piatto da portata. Decorate a piacere con frutta fresca e foglie di menta.
Vuoi condividere questa ricetta?

estate, frutta, merenda, torta, torta in padella


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (56)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency