Polpette al sugo

Un piatto semplice, capace di metterci il buonumore, di confortarci quando ne abbiamo bisogno e spesso anche di riportarci indietro nel tempo facendoci ricordare i gesti delle persone che le preparavano per noi, magari anche con il nostro aiuto.
Tantissime per questo sono le ricette delle polpette al sugo, vanno bene tutte se incontrano i nostri gusti, se invece non avete ancora trovato la ricetta giusta, provate la mia, semplice ma fatta con attenzione, rispettando alcuni procedimenti, come la lavorazione a mano dell’impasto o l’utilizzo del pane secco ammorbidito nell’acqua (anche il latte va benissimo ma perché sprecarlo?).
La loro cottura prevede due metodi, la frittura o semplicemente doratura iniziale per poi continuare la loro cottura nel sugo del pomodoro, oppure tuffarle direttamente a crudo nella salsa che sobolle.
Nel primo caso avremo una ricetta più saporita, la carne avrà subito la reazione di Maillard, la sua superficie si sarà caramellata, avrà formato una crosticina che ci regalerà più gusto, nella seconda versione le nostre polpette saranno forse più leggere, morbide, buone comunque, ma avranno il sapore della carne bollita, quindi a voi la scelta.

POLPETTE AL SUGO

8 persone
Difficile
20 minuti
30 minuti

Ingredienti

  • 500 g di macinato di manzo
  • 2 salsicce di maiale
  • 70 g di formaggio parmigiano
  • 70 g di pane raffermo
  • 1 uovo e un tuorlo
  • Prezzemolo qb
  • 700 g di passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio, sale e pepe

­Procedimento

  • Per prima cosa preparate la salsa di pomodoro.
  • Rosolate la cipolla tritata con un po’ di olio, aggiungete lo spicchio di aglio, la salsa di pomodoro salate e fate cuocere per circa 15 minuti.
  • Nel frattempo occupatevi delle polpette.
  • Mettete in una ciotola le carni (per rendere le polpette più gustose io aggiungo alla carne di manzo un po’ di carne di maiale come ad esempio la salsiccia!)
  • Unite il formaggio grattugiato un uovo e un tuorlo (la chiara tende ad indurire l’impasto)
  • Ammorbidite il pane nell’acqua, togliete la crosta strizzatelo bene e aggiungetelo alla carne.
  • Di solito formaggio e pane si aggiungono in quantitativo pari al 10% rispetto alla vostra carne.
  • Unite prezzemolo, sale pepe, e impastate bene con le mani.
  • Formate le polpette tutte della stessa misura bagnandovi le mani la carne non si appiccherà.
  • Rosolate le polpette in padella con un filo d’olio, rigirandole da tutte le parti.
  • Poi trasferitele nella padella con la salsa di pomodoro e finite la cottura per altri 20 minuti, se occorre aggiungete un po’ di acqua.
  • Inserite lo stampo dentro ad una pentola capace di contenerla con acqua già in ebollizione, adagiatela sopra un rialzo in modo che non tocchi il fondo, mettete il coperchio e cuocete a bagnomaria per circa 40 minuti.
  • Trascorso il tempo sollevate il coperchio e verificate la cottura con l’aiuto di uno stecchino.
  • Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
  • Preparate lo sciroppo mettendo a bollire l’acqua con lo zucchero e il succo di limone.
  • Bucherellate con uno stecchino la superficie della ciambella e distribuite lo sciroppo caldo in modo che venga ben assorbito.
  • Decorate con la creme fraiche mescolata ad un po’ di zucchero, o con la panna montata, adagiate sulla superficie i chicchi di uva e i decori con lo zucchero caramellato.

Note

Potete seguire il procedimento nel video che ho messo sul mio canale youtube e se volete iscrivetevi al mio canale per rimanere sempre aggiornati con le mie videoricette.
Vuoi condividere questa ricetta?

polpette

Comments (4)

Rispondi a Jean Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency