Parmigiana di melanzane da passeggio

vai subito agli ingredienti

Buona e golosa la parmigiana di melanzane è una delle preparazioni regine dell’estate, alzi la mano chi non la prepara almeno una volta!
Io sono sempre stata coccolata da mia suocera, era lei che si cimentava nella sua realizzazione, friggeva a qualsiasi temperatura esterna chili di melanzane, preparava litri di salsa di pomodoro e cuoceva al forno le teglie che distribuiva già pronte per essere gustate ai suoi figli e famiglie!

Lei aveva la sua ricetta e devo dirvi la verità, secondo me era la più buona in assoluto: strati di melanzane fritte senza impanatura, mollica di pane, basilico formaggio uova sode si aggiungevano alla classica mozzarella abbondantissima e super filante.
Meravigliosa appena fatta ma superlativa se per caso riusciva a sostare un giorno in più in frigorifero, grazie nonna Iole, siamo stati coccolati tutti dal tuo grande amore e dalla tua generosità e di questa fortuna ne siamo consapevoli e grati.
La mia parmigiana di melanzane non riuscirà mai a eguagliare la sua, ecco perché ho voluto elaborare la ricetta seguendo il mio stile proponendovi questa variante che ho chiamato la parmigiana di melanzane da passeggio perché una volta raffreddata si mangia tranquillamente in mano .
Io le melanzane le ho fritte, se volete un prodotto più leggero potete cuocerle alla griglia, non sarà la stessa cosa ma mangerete qualcosa di piacevole ugualmente.

Parmigiana di melanzane da passeggio

10
Facile
50 minuti
20 minuti

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 20 fettine di melanzane tonde
  • Sale
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • Basilico
  • Olio extravergine di oliva qb
  • 150gr di mozzarella
  • 2 cucchiai circa di parmigiano reggiano
  • Olio di girasole altooleico o di arachidi per friggere

­Procedimento

  • Tagliate a fettine da circa 1 cm di spessore le melanzane e mettetele sotto sale per circa 30 minuti.
  • Preparate la salsa di pomodoro: rosolate dolcemente in padella uno spicchio di aglio con 2/3 cucchiai di olio, salate e fate restringere, vi occorreranno circa 15 minuti.
  • Riprendete le melanzane, strizzate bene le fettine e tamponatele con della carta assorbente.
  • Scaldate un dito di olio in padella e iniziate a friggere le fettine da entrambi i lati, non fatele colorire troppo tenete presente che poi andranno comunque in forno .
  • Asciugatele bene .
  • Tritate la mozzarella.
  • Ricavate dalla pasta sfoglia 10 dischi,dovranno essere un po' più abbondanti delle fettine di melanzane, utilizzate anche i ritagli cercando di sovrapporli ogni volta che avanzano prima di stenderli di nuovo, solo così la pasta sfoglia non si rovinerà.
  • Bucherellate bene la base con una forchetta.
  • Ponete i dischi direttamente sulla teglia ricoperta di carta da forno, iniziate a montare la parmigiana, distribuite un po’ di mozzarella sulla base, adagiate una melanzana, condite con pomodoro mozzarella basilico e ricoprite di nuovo, completate ancora con pomodoro mozzarella e un po’ di parmigiano.
  • Ultimate con un filo di olio.
  • Infornate per 15/20 minuti posizionando la teglia nella griglia in basso per i primi 15 minuti e alzandola per il tempo rimanente fino a quando la mozzarella non si sarà sciolta e la pasta avrà preso colore.
  • Sono ottime calde e perfette da fredde perché si mantengono buone e croccanti.
Vuoi condividere questa ricetta?

Comments (5)

  • Grazie Natalia per avere ricordato con tanto affetto nonna iole, con una delle sue ricette più gettonate da tutti in famiglia. Il ricordo di mamma mi commuove e certamente anche lei da lassù starà gioiendo per questo tuo pensiero..
    Complimenti a te per la ricetta rielaborata, degna di essere messa a fianco dell’originale …versatile all’uso che la contraddistingue (da passeggiata e uscite), pratica ma buonissima come tutte le pue ricette🧡🧡🧡🧡
    Marisa
    .

  • Grazie Natalia per avere ricordato con tanto affetto nonna iole, con una delle sue ricette più gettonate da tutti in famiglia. Il ricordo di mamma mi commuove e certamente anche lei da lassù starà gioiendo per questo tuo pensiero..
    Complimenti a te per la ricetta rielaborata, degna di essere messa a fianco dell’originale …versatile all’uso che la contraddistingue (da passeggiata e uscite), pratica ma buonissima come tutte le tue ricette🧡🧡🧡🧡
    Marisa
    .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency