Zucchine fritte

vai subito agli ingredienti

Le zucchine fritte sono una goduria pazzesca, non si fanno in due minuti ve lo dico subito, ci vuole un po’ di tempo e voglia di friggere ma il risultato è appagante, anzi direi di più è davvero una delle gioie della vita, per i golosoni come me naturalmente!
Io sono cresciuta con le zucchine fritte, non le ho mica mangiate tutti giorni cosa credete!
Ma avendo trascorso le mie vacanze sulla riviera romagnola, ecco le zucchine fritte non sono mai mancate, anzi non vedevo l’ora di andare al mare per ordinarle sempre al ristorante o in albergo.
Insomma quasi meglio delle patatine fritte e mi chiedo perché non siano così diffuse.
Diventata grande e in grado di cucinare, dopo averle mangiate ho iniziato anche a prepararmele da sola, sono andata alla ricerca della ricetta perfetta, così tra un passa voce e l’altro, sono riuscita ad ottenerla e da allora non l’ho più abbandonata.
Ci sono alcuni passaggi fondamentali, vanno rispettati ma il risultato è assicurato e mi ringrazierete.

Zucchine fritte

4
Facile
30 minuti
20 minuti

Ingredienti

  • 5 Zucchine freschissime
  • qb Farina
  • qb Sale
  • 600ml Olio di arachidi o di semi di girasole alto oleico

­Procedimento

  • Lavate bene le zucchine e tagliatele a bastoncini non troppo sottili.
  • Metteteli in ciotola e salate, fate riposare almeno 30 minuti.
  • Strizzatele leggermente privandole della loro acqua di vegetazione.
  • Mettete sul fuoco una padella colma di olio e portatelo a 170 gradi circa, dovrà essere belo caldo.
  • Versate la farina su un foglio di carta da forno e adagiate un mucchietto di zucchine, ricopritele bene e poi togliendo quella in avanzo tuffatele nell’olio caldo.
  • Cuocetele un po’ alla volta.
  • Dovranno colorire bene e diventare croccanti, impiegheranno almeno 4/5 minuti , non dovete avere fretta di toglierle perché se rimangono umide diventeranno subito morbide, se invece durante la cottura si disidratano un po’ saranno belle croccanti per parecchio tempo.
  • Scolatele bene e fate assorbire l’olio sulla carta.
  • Salatele solo prima di servirle.
  • Sono ottime anche fredde
Vuoi condividere questa ricetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency