Una pesca al cocco in un fiore croccante, così la frutta è più buona!

Ecco qua, ci riprovo, vi voglio proporre un altro modo per fare mangiare la frutta a tutta la famiglia. Lo trovo divertente e goloso, presentato in modo originale e veloce da preparare. Può diventare un ottimo dessert o una merenda golosa, e perché no anche una colazione diversa per fare un po’ di festa.

Ho utilizzato le pesche, ma vanno bene anche altri tipi di frutta, le albicocche, le mele…
Con il latte di cocco ho messo un tocco esotico ma il latte di mandorla, quello di mucca o di riso vanno benissimo. Il pane poi da tramezzino, ripassato un attimo al forno è diventato croccante e saporito, un involucro adattissimo per accogliere la nostra frutta “farcita”. Vi ho convinto?


Qui è stata una festa, le ho offerte alle piccoline e alle loro amichette, non so se è stata la compagnia, la giornata buona, il buon umore generale, ma i fiorellini sono spariti, ho fatto anche fatica a fare la foto. Le mamme presenti hanno già voluto la ricetta, qui non tutte hanno internet, e così a loro l’ho già data in anteprima. Vedere quelle bambine dalle faccine arrossate dal sole, contente, allegre che mangiavano con le loro manine questi fiorellini, addentando la frutta senza arricciare il naso ma leccandosi le dita è stato un vero piacere, allora funziona, mi sono detta, subito nel blog!

Pesca al cocco in un fiore croccante

8 Persone
Facile
10 minuti

Ingredienti

  • 4 pesche belle non troppo mature
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di latte di cocco (anche di mandorla, di mucca, di riso)
  • 60-70 gr di zucchero
  • cioccolata fondente (facoltativa)
  • 4 fogli circa di pane per tramezzini (quello senza crosta)
  • 1 noce di burro
  • farina di cocco
  • zucchero da spolverare sul pane

­Procedimento

  • Rimuovete il nocciolo dalle pesche, scavate leggermente la polpa per aumentare lo spazio interno.
  • Sbattete l’uovo lo zucchero e il latte di cocco.
  • Mettete un pezzettino di cioccolato dentro allo spazio ricavato, versate una cucchiaiata di crema all’uovo e adagiate le pesche nel cestello di una pentola per la cottura a vapore.
  • Fate cuocere 10 min con il coperchio (5 se usate la pentola a pressione) le pesche devono ammorbidirsi ma non disfarsi, lasciate raffreddare.
  • Preparate i contenitori, tagliate il pane con uno stampo a forma di fiore, imburrate leggermente con burro fuso, cospargete di zucchero e farina di cocco e mettere alcuni minuti nel forno caldo in formine per muffin per ottenere leggermente una curvatura.
  • Diventeranno dorate e croccanti, lasciate raffreddare, riempitele con le pesche al massimo due ore prima di servirle per mantenerli ben fragranti.

Note

Io avevo della panna, l’ho montata e l’ho servita accanto… ”che ve lo dico a fa’!” (molto esplicita questa espressione romana rende benissimo l’idea!).
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, cioccolato, cocco, frutta, merenda, pesca, Ricette veloci


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (14)

  • Immagino la meraviglia pre-assaggio e la delizia post-assaggio dei tuoi ospiti: hai una grandissima fantasia che riesce a trasformare la frutta in un incantevole dessert :))

  • Natalia! Che bel quadruccio ci hai presentato! Mi sembrava di vederle le tue bambine con le amichette… e le facce delle altre mamme!!
    Ho ancora del latte di cocco, appena prendo il pane per tramezzini li provo anche io!
    Grazie!

  • ciao sei un mito!!
    hai elaborato questa ricetta, vista e rivista, in un modo personale rendendola fantastica, golosa, sfiziosa e unica
    sei grande

  • sicuramente farò questa ricetta, mi piaccione tutti gli ingredienti
    mia madre me la faceva ma non in modo così goloso e sfizioso
    sei bravissima

  • Troppo bello da vedere questo fiore alla pesca e….. soprattutto ispira tanta e poi tanta bontà! Domenica è il giorno migliore per portarlo alla mia tavola!…… Brinderò con vero piacere a te, inesauribile fucina di idee da imitare con piacere! Lu

  • Ho deciso,questo bel fiore starebbe benissimo anche come spilla su un bel vestito estivo, o su un cappello di paglia da portare in spiaggia…..e …d’intanto in tanto quando la fame si fa sentire, portarlo alla bocca e disinvltamente darne un morso. Potresti fare invidia ai nuovi “STILISTI DEL MANGIA A PORTER”.
    Ciao a tutti!

  • ciao mi hai fatto fare un figurone!i ! è una ricetta validissima, sono squisite!
    ho avuto ospiti e tutti si sono complimentati
    buone vacanze e baci a tutti

  • oh ma questa mi era sfuggita!! che carina e che bell’idea… dici che così riuscirei a far mangiare la frutta a mia figlia grande?? mah, ne dubito ma in comprenso ci siamo noi grandi che possiamo farne una scorpacciata ;-P
    sei sorprendete, un pozzo di idee, complimenti!

  • @mannu – quando torni e vieni a trovarmi te le faccio!!
    @lenny -è andata bene, complice anche la forma aggraziata del fiore che ha fatto superare tutte le perplessità!
    @barbara – va beh, dopo ci sono stati momenti di lotta e capricci della serie:- quel gioco è mio, tu non ci puoi giocare…e via dicendo però, la merenda l’hanno fatta in santa pace!!!
    @mara – si ho pensato alla crema di cocco per rinnovarla, l’amaretto non piace a tutti i bimbi!
    @carolina – quel fiorellino croccante è una vera delizia!!
    @luby – eh, si!!
    @elga – mi piacerebbe molto conoscerti ed offrirti un fiorellino, chissà se prima o poi….
    @lidia – grazie sei sempre così presente, mi fa molto piacere ricevere la tua approvazione!!
    @lu – ma sei fantastica!!!!
    @valeria – ciao bella! come va? se ti va di fare un giretto da queste parti noi ti accogliamo a braccia aperte!!!
    @rosetta – che bella idea…però ci manca solo questa!!!!
    @marilena – sono felice, che bello!
    @betty- tutto bene li da te, anche tu come idee non scherzi, vai a mille con le iniziative tanto che non riesco a starti dietro!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency