Polpette di melanzane con tonno

Continuano le vacanze e continuo anch’io così a cucinare cibo “furbo”, ovvero veloce, pratico (si cuoce al mattino e si mangia la sera o viceversa) appetitoso, trasportabile (da mangiare anche fuori perché no?) cercando di accontentare sempre i gusti dei nostri bambini.

Queste polpettine le ho trovate ottime e corrispondono in pieno alle caratteristiche che ho elencato sopra. Le ho preparate alla mattina presto e portate con me al mare risultato : divorate!


Devo dire che il mio è stato un gioco “sporco”, si perché alle 12,30 le mie figlie, dopo aver fatto l’ultimo bagno (o non aver mai interrotto il loro sollazzo in acqua) sono affamate, stanche, accaldate, così quando apro la scatolina della merenda-pranzo tutto quello che tiro fuori (frutta, pomodori, etc…) viene fatto sparire all’istante con la collaborazione a volte anche di altri bambini che timorosi ma affamati ne chiedono un po’ mangiando sotto gli sguardi increduli delle loro mamme. Furbe, dobbiamo essere furbe! Lo so che il tutto richiede un minimo di organizzazione ma queste strategie a volte sono necessarie per avvicinare i nostri bambini a certi cibi altrimenti immangiabili, come la frutta e la verdura Allora mamme, avete voglia di combattere la testardaggine dei vostri bambini? Armatevi e giocate sporco anche voi, forse ce la farete a vincere ogni tanto qualche battaglia!!!!

Polpette di melanzane e tonno

25 pezzi
Facile
30 minuti
30 minuti

Ingredienti

  • 2 melanzane circa 500 g senza buccia (potete anche aumentare la dose)
  • 2 scatolette di tonno da 140 g (200 g in tutto sgocciolato)
  • 50 g di pane grattato più quello che serve per impanare
  • 1 uovo
  • basilico
  • aglio
  • sale
  • 50 g formaggio pecorino o parmigiano se volete

­Procedimento

  • Facilissimo, cuocete le melanzane a tocchetti nel forno a microonde a media potenza 10 min e massima per altri 5 ricoperte da pellicola trasparente bucherellata e leggermente salate (potete anche cuocerle nel forno normale o cuocerle a vapore).
  • Finito il tempo e raggiunta la cottura toglietele dal recipiente, privatele dell’acqua depositata nel fondo e strizzate ancora con le mani se occorre.
  • Con una forchetta tritate bene le melanzane, aggiungete il tonno ben sminuzzato, l’uovo, il formaggio se volete, un po’ di aglio, il basilico tritato, e aggiungete il pan grattato per addensare il composto (attenzione a non indurirlo troppo, a me sono stati sufficienti 50gr).
  • Formate delle polpettine leggermente schiacciate, impanatele con il restante pane grattugiato e procedete a cuocerle.
  • Potete sia fare una cottura leggera nel forno distribuendo le polpettine con un filo d’olio sulla teglia mettendole nel forno caldo per circa 15 min, magari anche rigirandole, oppure friggerle in padella pochi minuti per parte.

Note

Un mio consiglio, se le mangiate subito la cottura al forno va benissimo, se le volete mangiare fredde, beh, friggendole rimangono senza dubbio più saporite.
Un grazie a Maura che mi ha passato questa ricetta, anche lei è una mamma che se ne intende, deve mettere a tavola tutti i giorni due maschietti e due ragazze.
Vuoi condividere questa ricetta?

melanzane, Pesce, polpette, Ricette veloci, tonno


Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (16)

  • L’ho detto io che questo è un blog speciale! Stavo per chiamare mia cugia e chiederle la ricetta per le polpette di melanzane… ed ecco che appaiono sul tuo blog! 🙂
    Domani in spiaggia, per Chiara, Anna ed Hyblo, porto il tortino di patate e… piselli, scusa la variante 😉 ma li avevo nel congelatore e ancora non riesco a tagliare bene con la fascia al polso 🙁 , così ho optato per questa variante.
    Grazie di TUTTO 🙂

  • Ebbene sì, debbo proprio dirlo!…….Sono molto arrabbiata con te Natalia! Come puoi farmi questo.?
    Sono “incollata qui alla mia sedia a rotelle e tu impunemente mi presenti “deliziose e peccaminose”leccornie che io non posso ovviamente cucinare, ma solo desiderare! Pertanto ti chiedo di inviarmi via “corriere veloce” uno scatolone pieno di queste polpette per me e la mia famiglia!
    In attesa di ricererlo ti saluto caldamente. Lucy

  • @monica – questa ricetta è molto buona, se vuoi far prevalere di più il gusto delle melanzane dimezza il tonno. io ne ho messo tanto per renderle più complete e sostanziose. il microonde è fenomenale per queste cotture, cuoce e disidrata (le melanzane hanno troppo acqua)! provale anche con le tue modifiche poi facci sapere!! e intanto la mannu rosica!!!!
    @lucy – cercherò di provvedere al più presto! resisti

  • Una caduta massi così sfiziosa è motivo di tentazione anche per adulti famelici al mare o in altri luoghi: di solito le preparo usando solo melanzane per ottenere un gusto più deciso, una mia amica mi ha indotto a provarne una variante che prevede l’uso di una patata per dare morbidezza e delicatezza.
    Non mi resta che provare la tua proposta con il tonno che trovo interessante anche per il primo passaggio in micro :))
    Un bacione virtuale alla sagace mannu!

  • che idea! che sfiziose!
    così inganno anche la mia tigre!!!!
    anche se grande e grosso sono sicura che se mi procuro una ruspa le melanzane così se le mangia!!
    eh eh eh!
    hai ragione dobbiamo essere furbe!
    sei fonte inesauribile di queste furbizie!
    grande!
    un abbraccio ^_^

  • Ecco! tempo fa cercavo proprio una ricetta di polpette di melanzane… l’avevo pure trovata, ma poi chissà che fine ha fatto, mi è passata dalla mente!
    Ti dico solo che stamattina ho preso 4 belle melanzane e visto che in questi giorni mio marito non c’è… con 2 ci faccio le polpette a Gaia e con le altre una bella parmigiana per me!!!
    Grazie per la tua ricetta, sono curiosa di cuocere le melanzane al micro!
    Ci risentiamo prestooooo!!!!!!!

  • Mi congratulo per questa bella ricetta. Io, da brava siciliana, uso molto le melanzane e questo mix di elementi lo trovo………….perfetto! Le cucinerò domenica per le mie bambine, papà e perchè no, anche per il mio.. cane. Apprezzo molto le tue idee. A presto

  • Mi piace l’idea di tuo nipote che vive solo di fb e sms 🙂
    Anche quella del dottore con deformazione professionale 🙂 BEATA ME!!!

    Il tortino ha riscosso notevole successo (è piaciuto persino a mia madre che “se non ha cucinato lei, storge sempre il naso”… dopo il Comandante, anche lei!!! WOW 😀 ), purtroppo non ha conquistato il piccolo amichetto, che non si è neppure avvicinato al piatto… neanche al tavolo veramente, quindi forse non conta… e poi non ha assaggiato neppure quello che ha portato sua madre… e io che mi lamento perchè le mie qualche volta storgono il naso 🙂

    CIAO MANNU!!!

    P.S. ma il Boss è sempre Sprensteeng ???

  • Che dire? Mi mancano molto i commenti di Mannu sempre DOC, la sua ironia e la sua straripante simpatia!…… e in attesa del suo rientro nel mondo normale ..mi allieterò cucinando ai miei ragazzi e ai loro amici queste polpettine troppo sfiziose,troppo furbe e………..irresistibili. Ciao

  • Sei una grande!! Queste le faccio stasera, per domani… ho giusto giusto due melanzane in frigo e volevo farle al gratin, ma queste polpette sono da provare!
    Devo ricordarmi di salvare qualche “furboricetta” dal tuo sito prima di andare al mare anche io, mi aspetta un mese full immersion con le bimbe al mare (senza connessione, così non lavoro!) e voglio convincere Sveva a mangiare qualche verdura in più, posso farcela, ne sono certa!
    E le tue ricette sono sicuramente un punto di partenza!
    A presto!

  • @lenny -bella l’idea della patata, ottima soluzione anche per i celiaci, io la proverò senz’altro!
    @luby – la tua tigre non resisterà, sono buonissime!
    @barbara – la cottura al micro è fantastica, le melanzane non si inzuppano di acqua, rimangono asciutte e si cuociono velocemente. buona la parmigiana, ti confesso un segreto: io non riesco a farla bene. mangio quella di mia suocera che è fantastica, la mia invece….preferisco non parlarne.
    @sweetcook – hai proprio ragione, anche io le adoro
    @giulia – un caro saluto anche a te
    @monica – evvai un’altro punto a nostro favore! si il boss è proprio lui, 60 anni e non li dimostra!!!
    @osanna – quando la mannu tornerà sarà felice dell’affetto che le avete dimostrato. intanto fai bene a mangiare le mie polpette. un bacio
    @Gloria – ohi bella, come va, con le bimbe tutto ok? al mare riposati, e goditi serenamente la compagnia delle tue bellissime bimbe. che simpatico il nome “furboricetta” lo adotterò anch’io. mi fa piacere sapere che alcune ti saranno di aiuto, buone vacanze ricaricati e ci sentiremo a settembre!

  • Carissima Natalia, va benone, anche se latito un po’ nei commenti! Le polpette le ho fatte poi ieri sera, e Sveva se ne è divorate 2 senza batter ciglio (a dire il vero le ha vivisezionate scartando il basilico, ma vabbè… mica possiamo averla sempre vinta!) E anche i nonni (che erano a cena da noi) hanno apprezzato! Buon agosto e buone vacanze anche a tutte voi, un abbraccio!

  • @gloria – tranquilla gloria, mi ha fatto piacere sentirti, non ti preoccupare per i commenti, lo so che a volte si passano periodi dove non si ha tempo per nulla, capita spesso anche a me. sei una mamma in gamba, con un lavoro impegnativo, due bimbe piccole e con mille cose da fare, ti stimo molto! sono contenta per le polpette, anche a me la ricetta è piaciuta subito, veloce facile e buona.

  • Fantastiche !! Grazie ! Le ho fatte stasera e sono andate a ruba nonostante nessuno nella mia famiglia mangia le melanzane tranne me !!

  • @beatrice -state tutte diventando maestre dell’inganno!!! ops, non è che poi mi sentirò in colpa? ma no dai, è per uno scopo buono!!!!! sono contenta, e un grazie a maura che mi ha passato la ricetta.

Rispondi a giulia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency