Insalata di gnocchi di patate fritti

Insalata di verdure con gnocchi di patate ripassati in padella, quando non c’è tempo per fare altro!

Ci sono giorni nei quali non riesci a vedere la fine…
Le mamme lo sanno bene, so quindi di avere la loro comprensione.
Ma come sono belli, pieni, intensi, a volte ci scoraggiamo perchè ci sembra impossibile arrivare fino in fondo, ma poi alla sera quando ci guardiamo indietro e pensiamo alla nostra giornata siamo compiaciute e soddisfatte, cosa volere di più!

Certo dobbiamo darci delle priorità e mettere da parte qualcosa, non è possibile fare tutto, sarà la nostra abilità di organizzatrici (chi non lo è quando deve gestire una famiglia) a decidere cosa fare per prima e cosa lasciare da parte, è tutto normale, ed è quello che di solito faccio io, alla domanda -come fai a fare tutto?- rispondo -io non faccio tutto, faccio quello che posso!-

Venendo a questa ricetta vi dico subito che mio marito l’ha definita come “la cosa più buona che ha mangiato ultimamente” e non vi dico le bambine quanto hanno apprezzato!
Forse lui era stanco, o forse in questo periodo sta mangiando delle schifezze oppure la cosa dei gnocchi di patate fritti lo ha esaltato così tanto che non si è regolato nei suoi commenti, ma in casa mia capita questo e c’è grande libertà di espressione anche sul cibo 🙂
E pensare che io volevo solo utilizzare una busta di gnocchi di patate confezionati che mi era stata regalata al supermercato e che ormai era già in scadenza.
Avevo visto una volta in Tv Nigella che preparava un aperitivo friggendo questi gnocchi di patate così ho rielaborato l’idea servendoli come piatto unico accompagnandoli a quello che in casa poteva starci meglio.
Questa è un’idea che vi consiglio di memorizzare, veloce, gustosa, divertente, da proporre in giornate piene, sicura che riceverete tanti sorrisi che vi daranno la carica per andare avanti con i vostri impegni.

Io vi saluto per questa settimana è tutto quello che posso fare qui sul blog, ma se vi fa piacere ci potremmo rivedere in tv, al nostro consueto appuntamento del Sabato a La prova del Cuoco, vi aspetto li!

Insalata di gnocchi di patate fritti

Insalata di verdure con gnocchi di patate ripassati in padella

Facile

Ingredienti

  • 500 g di gnocchi di patate
  • 60/80 g di salame piccante (anche normale)
  • 200 g di fagiolini
  • 8/10 pomodorini
  • un bocconcino di mozzarella
  • basilico

­Procedimento

  • Lessate i fagiolini dopo averli lavati e spuntati.
  • Tagliate a fettine il salame piccante (potete anche usare quello dolce)
  • In una padella capiente versate un po’ di olio, scaldate. Aggiungete gli gnocchi di patate e fateli rosolare muovendo di tanto in tanto.
  • Non appena inizieranno a prendere colore aggiungete anche le fettine di salame e fate insaporire.
  • Componete il piatto da portata mescolando i gnocchi fritti con i fagiolini, i pomodorini tagliati a metà, il bocconcino di mozzarella stracciata con le mani, condite con olio sale e basilico.

Note

Ottimi anche freddi! E naturalmente potete farli come preferite.
Vuoi condividere questa ricetta?

buffet, Gnocchi, piatti unici, Ricette veloci


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (14)

  • accidenti, nat!!!! IDEONAAAAAAAAAAA….sapessi quanto apprezzo queste ghiotte soluzioni super veloci!!!! e poi vanno benissimo anche per una persona sola come me, che non vuol rinunciare ad un piatto “cucinato” che vada al di là della solita fettina (che peraltro non mi faccio quasi)… brava!!!

    un abbraccio

    giuliana

  • Quindi se ho capito bene butti direttamente gli gnocchi nella padella, senza cuocerli precedentemente!
    Secondo te va bene lo stesso procedimento per quelli congelati?! Credo di no perché producono un po’ d’acqua che andrà a diluire l’olio! Devi sapere che noi di solito ne facciamo un po’ e poi li congeliamo per poi cuocerli al bisogno! Sarei molto interessata a questa versione degli gnocchi, che qui piacciono molto!! 🙂
    Naturalmente rispondi quando hai tempo e modo, non è urgente, era solo per capire meglio come devo procedere!!
    Bye e Baci!

  • Ciao Nat oggi ti ho vista yeah…e le crespelle vorrei tanto farle ma poi dico che devo decidermi in anticipo per prepararle…
    Gli gnocchi fritti li avevo visti e fatti tempo fa proprio dopo la puntata di Nigella eh si sono proprio piaciuti come alternative alle patatine…grazie per avermeli ricordati anche se non sono una da “gnocchi” qualche volta fa comodo una ricetta del genere ;)!!! Buon weekend Luisa

  • ti prego, non dire e scrivere “i gnocchi”. sono “gli gnocchi”! Diresti , sul versante opposto, “lo ginecologo”? Le regole vanno rispettate, sempre e in qualunque ambito. tu sei una mamma e sai quanto sia importante…Non mi piace pensare che tu stia contribuendo all’analfabetismo di ritorno tanto diffuso in questo periodo e così pericoloso per i giovani.. Essere una casalinga non significa essere sciatta e scorretta nel parlare, non credi?

    • Claudia Chiste – grazie ma a mio parere bastava solo che tu mi avessi avvisato del refuso come fanno le mie lettrici affezionate , perché di refuso si tratta te lo garantisco , purtroppo scrivo sempre molto velocemente, per tenere aggiornato il blog ritaglio il mio tempo in momenti anche caotici della giornata. Tutta la “filippica” sulle mamme e sull’analfabetismo l’ho trovata un po’ esagerata e mi fa pensare che dietro ci siano ben altre tue considerazioni. Cordialità 🙂

  • Ciao Nat,
    ti svelo un segreto: quando ero piccola e la mamma preparava gli gnocchi, ne faceva più di quelli che occorrevano per il pranzo perchè ne faceva anche friggere parecchi per me e le mie sorelle che ne eravamo golose.
    Ma soprattutto ti consiglio di provare una ghiottonerie pazzesca, che preparava la mia bisnonna a mia mamma:
    con lo stesso impasto degli gnocchi fai dei dischi di circa 20 cm di diametro e li fai cuocere sulla padella (il massimo sarebbe di ghisa).
    Giri i dischi spesso in modo da cuocerli e non bruciacchiarli.
    Una volta cotti si possono mangiare senza nulla oppure, ancora belli caldi, spalmarci la nutella o una crema di formaggi, poi devono essere arrotolati, tipo sigaro, e mangiati subito subito.
    A Pallare, un comune non troppo lontano dal mio, c’è addirittura una sagra, lì si chiamano lisotti e vengono proposti con: crema di formaggio, crema di porri, crema all’aglio, gorgonzola, nutella.
    Non ti dico le code per accapparrarsene….
    Provare per credere ^_^

  • @giuliana – idea furba e appetitosa che fa venir voglia di cucinare anche a chi vive da solo, un abbraccio e a presto

    @Patrizia – non saprei ma forse Stef ci può venire in aiuto , ho capito che questa ricetta è stata molto “sfruttata” in casa sua!

    @Luisa- mamilu – Mi incuriosivano molto ma ma non è mia abitudine comprare gli gnocchi pronti, avendo avuto questa bella riuscita mi sa tanto che ricapitolerò …

    @Stef – grazie delle bellissime idee ne farò tesoro!

    @federica – no come ho scritto i fagiolini vanno lessati i pomodori invece quelli si devi aggiungerli a crudo.

  • Avatar

    francapulvirenti@yahoo.it

    Natalia volevo chiederti se posso fare questa ricetta sostituendo i fagiolini con i carciofi o asparagi che sono ormai verdure di stagione usando gli stessi ingredienti.Grazie ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency