piadina con vitala+riso venere

La piadina nera con Vitala+ Riso Venere

Chi non ha mai fatto giocare in cucina per la prima volta i propri bambini con un po’ di acqua e farina?
Io mi ricordo benissimo la mia nonna, che ,nel suo grande tagliere che occupava praticamente tutto il suo tavolo, mi riservava un angolino e mentre lei impastava per la famiglia mi metteva all’opera con un pugnetto di farina e un po’ di acqua per tenermi accanto e potermi intrattenere con facilità.

Poi per farmi felice, le nonne conoscono sempre questi trucchi, mi faceva stendere quella pallina con il mattarello , la metteva a cuocere sulla piastra della sua cucina a legna, girandola un paio di volte e me la faceva gustare . Io non vedevo l’ora, mi ricordo la soddisfazione che provavo a mangiare qualcosa che avevo fatto tutto da sola e mi meravigliavo anche di come quel pugnetto di farina con un po’ di acqua e sale potesse diventare così buono e saporito dopo che era stato lavorato da me piccola cuochetta che già si credeva in quei momenti di essere come la nonna!!

Ecco perché anche io con le mie figlie “gioco” in cucina, vorrei regalare oltre a quel pizzico di sapere che in questo modo posso tramandare, anche il ricordo di quel tempo trascorso con me, nella nostra cucina colorata, quando eravamo felici serene e spensierate con quella sensazione di sicurezza e assaporare quel momento di grande soddisfazione per aver raggiunto un risultato gradito e soddisfacente : un premio tutto da gustare!

Anche io ho cominciato con loro con acqua e farina, facile, semplice ed economico.

In questi giorni, poiché ormai lo sapete, mi piace sempre esplorare e provare le novità, ho avuto l’occasione di usare la farina Vitala+ Riso Venere dei Molini Nova, una novità tutta Italiana.
Ormai conosciamo tutti i benefici di questo meraviglioso cereale, il riso venere è ricco di fibre, sali minerali antiossidanti (la sua colorazione deriva dalla presenza degli antociani, preziosissimi per rallentare il fenomeno di invecchiamento delle nostre cellule) proteine vegetali e in più e non da ultimo il riso venere ci viene in aiuto per il suo basso indice glicemico.

Così mi sono messa al lavoro  e con Vitala+ Riso Venere  ho pensato di fare la piadina  perché è davvero un gioco da ragazzi, rapido e veloce , la preparo  spesso sia quando rimango senza pane oppure quando voglio consumare un pasto sano e veloce.
Il risultato con l’utilizzo di questa farina mi è piaciuto moltissimo, l’ho lavorata bene, ho steso con facilità e infine il suo sapore così ricco e profumato mi ha davvero conquistata e non solo me!
Se ne possono preparare anche per scorta e conservarle in frigorifero avvolte con pellicola trasparente, rimangono perfette fino ad un paio di giorni, di più non so perchè la mia scorta tanto e durata 🙁

Io ho scelto una farcitura colorata e fresca, avocado, pomodoro, insalata , mais tonno e la mia salsa preparata con yogurt e maionese, ma voi sbizzarritevi come desiderate.

Questa farina non è ancora presente nella grande distribuzione essendo un prodotto professionale, ma voi chiedetela al vostro fornaio di fiducia, stuzzicatelo, mettetelo alla prova in modo che anche lui non possa più farne senza 😉
Se invece vi ho incuriosito e volete provarla potete rivolgervi ad uno dei Molini del gruppo Nova che ha uno store online qui 

Un caro saluto e alla prossima ricetta!

piadina con vitala+riso venere

La piadina nera con Vitala+ Riso Venere

6 piadine
Media
45 minuti
20 minuti

Ingredienti

  • 300 g di farina Vitala+ Riso Venere
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • un pizzico di bicarbonato
  • 130/150 g di acqua qb

­Procedimento

  • Versate la farina in una ciotola per lavorare a mano oppure potete anche utilizzare il robot da cucina.
  • Aggiungete sale, bicarbonato , olio e mescolate.
  • Unite man mano l'acqua fino ad ottenere un impasto elastico e non appiccicoso.
  • Dividetelo in 6 palline e lasciate riposare almeno 10 minuti.
  • Stendete con il mattarello , cuocete sulla piastra calda rigirando la piadina almeno tre volte.
  • La cottura deve essere veloce non più di tre minuti in tutto.
  • Adagiate le piadine sul piatto man mano che le cuocete e copritele con una pellicola per non far disperdere la sua umidità e facilitarne l'arrotolamento.
  • Farcite come desiderate.

Video

Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, Ricette light, senza glutine, videoricette


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency