zuppa di pesce con frutti di mare e cous cous

Zuppa di pesce e frutti di mare

 

Se avete sempre pensato che fare la zuppa di pesce potesse essere una cosa complicata, riservata solo a chi in cucina ha buona padronanza con le preparazioni di pesce, beh voglio incoraggiarvi e sorprendervi, non è così!
Tutto dipende naturalmente dal vostro acquisto, ovvero dal vostro pescivendolo di fiducia che dovrà fornirvi di pesce fresco, il resto sarà veramente semplice.
Vi fidate di me?
Questa ricetta era una delle più gettonate ai corsi di cucina che tenevo anni luce fa 😉 prima di trasferire tutte le mie conoscenza qui sul blog nel 2008 e metterle a disposizione di chi giornalmente mi viene a far visita, e vi garantisco siete davvero in tanti, lo sapete che di solito non mi vanto ma dopo più di 10  anni ho conquistato la fiducia di molti e ne sono davvero orgogliosa!
Questa zuppa di pesce con frutti di mare , udite udite, me l’ha regalata mia sorella, tornata da una delle sue vacanze in sicilia, aveva imparato questa zuppetta da una cuoca del posto.
Nella zona di Trapani l’abbinamento è d’obbligo con il cous cous e così ve lo propongo io, sta a voi poi la scelta e decidere se servirla in questo modo o con fette di pane tostato come si usa in genere.
Naturalmente questa mia versione non ha la pretesa di essere uguale all’originale, intanto io uso del cous cous precotto (lo so non è la stessa cosa ma non si può saper fare tutto e io mi accontento essendoci in commercio comunque ottimi compromessi) e con il tempo ho assecondato la ricetta ai gusti ed esigenze dei miei famigliari: ad esempio uso pesce senza spine.
Il mio consiglio? Leggetela e se vi piace l’idea di provarla seguitene i passaggi fondamentali e poi gestite gli ingredienti a vostro piacimento, questo a mio avviso è sempre l’approccio migliore.

zuppa di pesce con frutti di mare e cous cous

ZUPPA DI PESCE CON FRUTTI DI MARE

5 persone
Difficile
20 minuti
30 minuti

Ingredienti

  • 200 g di cous cous precotto

Per la zuppa di pesce:

  • Olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla grande
  • 2 spicchi d’aglio pelato intero
  • 100 g di passata di pomodoro
  • 50 g abbondanti di mandorle
  • 200 g di moscardini (o una o due seppie)
  • 1 calamaro
  • 200 g di filetto di pesce (cernia, gallinella, San Pietro, rana pescatrice, scorfano, palombo)
  • 300 g di gamberi
  • 200 g di cozze
  • 200 g di vongole
  • 1 bustina di zafferano
  • 800 ml di acqua calda (se fumetto di pesce ancora meglio oppure potete fare il brodo con il dado di pesce fresco)
  • Prezzemolo, pepe e peperoncino
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/2 barattolo di ceci in scatola

­Procedimento

  • Prendete una casseruola versatevi l’olio, la cipolla e l’aglio, rosolate dolcemente aggiungete il calamaro tagliato a rondelle e i moscardini divisi in due o tre parti. Profumate con un po’ di vino bianco, fate sfumare ,aggiungete la passata di pomodoro il prezzemolo, il peperoncino fate cuocere per 20 minuti, di tanto in tanto se sarà necessario allungare con un po’ di acqua calda .
  • Quindi preparate la zuppa di pesce, bisogna allungare il tutto con il brodo di pesce o l’acqua calda (circa 800ml), sobbollite aggiungendo lo zafferano, le mandorle pestate al mortaio, i ceci, il filetto di pesce tagliato a pezzetti.
  • Dopo circa 10 minuti aggiungete i gamberi e a cottura quasi ultimata aggiungete le le vongole e le cozze aperte in un’altra padella filtrando il loro brodo (tenete da parte qualche cozza per la decorazione finale).
  • Preparate il cous cous unendo la semola precotta al brodo caldo (circa 200lasciandolo gonfiare (5/7 min a secondo della marca), quindi, sgranate con una forchetta e disporre il cous cous su un piatto di portata irrorandolo con parte del liquido di cottura, adagiatevi sopra il pesce e decorate con fette di arancia o di limone e le cozze tenute da parte.
  • Accompagnate con il brodo di pesce rimasto.

Per il brodo di pesce utilizzate l’eventuale testa e lisca del pesce che avete messo nella zuppa a filetti e le teste dei gamberi e procedete in questo modo:

  • Mettete circa 1 litro e mezzo di acqua in una pentola.
  • Aggiungete a freddo sedano carota cipolla, alloro maggiorana timo etc. i resti del pesce lavati e privati da eventuale sangue, aggiungete il prezzemolo.
  • Portate a bollore schiumate e fate cuocere per circa 20 minuti, filtrate e unite alla zuppa.
  • Potete aromatizzare l’acqua anche con pepe e vino bianco da inserire all’inizio.

 

 

Vuoi condividere questa ricetta?

Pesce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency