Pizza con la mortadella di Marco Rufini

Splendida ricca e generosa, questa pizza con la mortadella è come il suo inventore Marco Rufini: il mio caro amico pizzaiolo di Gallicano che nelle sue dirette e nei suoi social ci regala le sue ricette e soprattutto i suoi trucchi per farle a casa al meglio.
Di questa pizza che lui ha chiamato M’Poi capì, a casa ce ne siamo tutti innamorati quindi ho deciso di riproporvela anche nel blog per averla sempre a portata di mano, anzi di ricetta.

 

Pizza con la mortadella di Marco Rufini

1 day
10 minuti

Ingredienti

  • 500 g di farina forte
  • 2 g di lievito di birra disidratato
  • 350 g di acqua
  • 12 g di sale
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

per farcire

  • Mortadella
  • Burratina

­Procedimento

  • Preparate l’impasto
  • Mettete tutta la farina in ciotola con il lievito e unite un po’ alla volta l’acqua, mescolate fino a formare un impasto che andrete a lavorare a mano girando la ciotola ,unite il sale e da ultimo l’olio sporcandovi le mani.
  • Formate la massa rafforzandola con un po’ di pieghe.
  • Mettete la pasta in ciotola leggermente unta coprite e lasciate a temperatura ambiente circa 30 minuti.
  • Trascorso il tempo coprite e mettete a maturare in frigorifero per circa 24 ore , dopo di che tirate fuori l’impasto e formate i panetti (con questa dose ne farete 4 per ottenere due pizze) e poi metterli a lievitare a temperatura ambiente per due ore in recipienti chiusi.
  • Prendete un panetto e con l’aiuto della farina di semola stendete con le mani schiacciando prima all’esterno e poi all’interno fino ad ottenere la nostra base, schiacciate bene i lati , ungete la superficie e adagiate sopra l’altro disco steso allo stesso modo.
  • Mettete nel forno caldo a 250 gradi nella parte bassa, sopra il fondo del forno.
  • Lasciate cuocere per circa 7/8 minuti , levate dalla teglia e ponete la pizza sulla griglia superiore, fate cuocere per altri 6/8 minuti.
  • Una volta tolta dal forno mettetela su una griglia per fare uscire il vapore e fare in modo che la pizza rimanga bella croccante.
  • Apritela, e farcite con mortadella e burrata.
  • Marco la condisce anche con una crema di pistacchi ma lui è un grande!
Vuoi condividere questa ricetta?

mortadella, piatti unici, pistacchi, pizza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency