Camille, tortine alle carote

Ideali per una sana merenda queste tortine alle carote, conosciute anche come Camille grazie all’azienda che le ha commercializzate per prima, si preparano velocemente con pochi ingredienti.
Sono ricche di fibre perché all’interno ci sono carote e mandorle, inoltre se siete abituati al suo sapore potete utilizzare come ho fatto io l’olio extravergine di oliva, ricco lui di sostanze antiossidanti .
Per un gusto più goloso potete aggiungere anche 50g di cioccolato fondente tritato, si conservano morbide per due o tre giorni, se volete potete anche congelarle già cotte e prenderle dal freezer all’occorrenza, si scongeleranno  in un paio di ore, saranno perfette per il momento della merenda dei vostri bambini a casa o a scuola.

Camille, tortine alle carote

15 minuti
15 minuti

Ingredienti

  • 150 g di farina (della tipologia che preferite)
  • 1 uovo
  • 50 ml di olio extravergine di oliva (o di semi a piacere)
  • 50 ml di latte (o di bevanda alla soia, mandorla, avena, riso, o anche acqua)
  • 50 g di mandorle spellate
  • 100 g di carote
  • 100 g di zucchero di canna (anche zucchero semolato)
  • 2 cucchiaini abbondanti di lievito per dolci
  • Buccia di limone bio grattugiata

­Procedimento

  • Accendete il forno a 180 gradi modalità ventilata o 190 modalità statica
  • Pelate le carote, tagliatele a tocchetti e inseritele nel mixer con le mandorle, il latte e l’olio, fate andare le lame fino a ridurre tutto in crema.
  • Montate con una frusta elettrica per 2/3 minuti l’uovo con lo zucchero, aggiungete la crema di carote, mescolate e da ultimo unite la farina setacciata con il lievito.
  • Distribuite il composto in pirottini monoporzione precedentemente imburrati .
  • Cuocete nel forno per circa 15/18 minuti, controllate la cottura don uno stecchino.
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, carote, tortine, tortine naturali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency