focaccia semplice integrale

Focaccia semplice integrale

vai subito agli ingredienti

La magia degli impasti conquista sempre tutti, più sono semplici e più sono buoni. Importante è scegliere ottime farine che apporteranno anche loro sapore e carattere alle nostre ricette.

Per questa focaccia semplice  ho utilizzato un mix di farine: forte per sostenere la lievitazione e integrale per apportare gusto e colore, il risultato mi è piaciuto molto così ho deciso di lasciarvi il procedimento che ho eseguito per ottenerla. Ultimamente scelgo di fare le pieghe in ciotola, il riposo tra una piega e l’altra permetterà al glutine di svilupparsi e i risultati sono davvero meravigliosi con pochissima fatica, l’unico nostro alleato sarà il tempo, non bisogna aver fretta ma in questi giorni di “lockdown “dobbiamo rimanere in casa quindi approfittiamo di questa opportunità per dedicarci alle preparazioni di ricette che richiedono più tempo, ne saremo soddisfatte!

 

Focaccia semplice integrale

6
Media
3 ore
12 minuti

Ingredienti

  • 300 g di farina forte (12.5g proteine)
  • 100 g di integrale
  • 280 g acqua
  • 15 g di olio evo
  • 10 g sale
  • 3 g lievito di birra

­Procedimento

  • Pesate le due farine in ciotola e mescolate con un cucchiaio così da farle prendere aria.
  • Mescolate il lievito con l’acqua in un bicchiere fino a sciogliere bene.
  • Versate tutta l’acqua nelle farine e mescolate con il cucchiaio fino ad ottenere un composto grumoso e non omogeneo.
  • Attendete 10 minuti a temperatura ambiente e poi aggiungete il sale. Mescolate con le mani fino ad incorporarlo tutto, il composto è ancora molto appiccicoso, ma grazie ai riposi la farina assorbirà l’acqua.
  • Fate riposare l’impasto altri 10 minuti e poi aggiungete l’olio, questo dovrà essere assorbito tutto prima di proseguire.
  • Chiudete la ciotola con pellicola e attendete 30 minuti. Poi fare la prima piega in ciotola, prendendo i bordi esterni dell’impasto e mettendoli all’interno.
  • Riposo altri 30 minuti e seconda piega.
  • Altri 30 minuti di riposo, vedrete che l’impasto ha già iniziato la lievitazione, quindi fate il terzo e ultimo giro di pieghe.
  • Ora avete due opzioni: aspettare il raddoppio dell’impasto a temperatura ambiente per circa 3 ore, oppure in frigo fino a 12ore.
  • Una volta lievitata, stendete la focaccia in teglia oleata con carta forno (se non avete quella in ferro blu)
  • Fate i classici buchi con i polpastrelli e condite a piacere, io oggi ho scelto del semplice rosmarino e fiocchi di sale.
  • Per ottenere dei bei buchi bianchi e succosi versate sulla focaccia una miscela di acqua e olio in uguale quantità.
  • Infornate in forno caldo a 250gradi per 12 minuti fino a doratura.
Vuoi condividere questa ricetta?

Comments (6)

  • Ciao Natalia,
    innanzitutto complimenti per tutte le tue meravigliose idee e ricette che sono sempre garanzia di successo.
    Vorrei fare questa focaccia, quanto lievito secco dovrei usare?
    Posso aumentare la quantitá di farina integrale? Di quanto?
    Che misura ha la teglia?
    Grazie mille!

    Angela

    P. S. Buona guarigione per la tua caviglia.

    • 3 grammi di lievito di birra secco vanno bene, si farina integrale puoi invertire quindi 300 integrale e 100 bianca ma forte meglio se Manitoba in questo caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency