Gattò di patate

vai subito agli ingredienti

Sono molto affezionata a questa ricetta perché me l’ha insegnata mia suocera, la nonna Iole, ci ha lasciati da un paio di anni ma rimane sempre nei nostri cuori!
Il gattò di patate lo preparava quando voleva coccolare i suoi figli e i suoi nipoti, era sicura che nessuno si sarebbe tirato indietro di fronte a una bella fetta ricca e filante di tortino, ne preparava sempre triple porzioni perché gioiva quando poteva metterlo nei suoi contenitori sempre pronti a ricevere e farcelo portare a casa.
In effetti quel gattò, per me mamma sempre indaffarata, era come una mano santa perché provvedeva al nutrimento della mia famiglia almeno per il giorno successivo e quel giorno sarebbe stato ancora più buono.
La ricetta che vi propongo oggi era la sua versione semplice, ne faceva una ancora più ricca quando inseriva nel ripieno anche le uova sode e pezzetti di salame piccante, mio marito l’adorava.

Gattò di patate

6
Facile
45 minuti
40 minuti

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 200 g di piselli gelo primavera
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 80 g di formaggio parmigiano
  • 100 g di provola
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 1 cipolla
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata
  • Pane grattugiato
  • Burro

­Procedimento

  • Spazzolate bene le patate, lavatele, ricopritele di acqua fredda, salate, mettetele a cuocere in un tegame distribuendole sul fondo uniformemente.
  • Nel frattempo preparare i piselli, mettete in padella con un filo d’olio , aggiungete la cipolla tritata e fatela appassire.
  • Unite i piselli, cuoceteli allungando con un po’ di acqua e salate solo a fine cottura.
  • Sbucciate le patate e schiacciatele ancora calde, mettetele in ciotola e conditele con il parmigiano (trattenetene un paio di cucchiai), sale pepe noce moscata, una noce di burro, un uovo e un tuorlo, lavorate bene il composto fino a renderlo spumoso.
  • Passate una noce di burro nella teglia possibilmente a cerniera, da 24 cm di diametro, versate il pan grattato e fatelo aderire bene all’interno. Fate in modo che tutto lo stampo venga rivestito abbondantemente.
  • Fate a dadini la provola e mettete da parte.
  • Distribuite la metà del composto di patate dentro alla teglia e stendetelo con l’aiuto del dorso di un cucchiaio, salite anche un po’ lungo i bordi.
  • Adagiate mezza dose di prosciutto cotto con la provola, versate i piselli e ricopriteli con fette di prosciutto cotto.
  • Versate il restante composto di patate, chiudete il vostro gattò.
  • Cospargete con il parmigiano tenuto da parte, aggiungete anche un po’ di pane grattugiato, e ricoprite la superficie di fiocchetti di burro.
  • Cuocete nel forno caldo a 190 gradi per circa 30/40 minuti fino a quando la superficie non si sarà dorata.
Vuoi condividere questa ricetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency