Spatzle al pesto di basilico e pomodorini

vai subito agli ingredienti

Inauguriamo con questa ricetta l’inizio dell’utilizzo dei pesti veloci, in casa mia arrivano di solito quando viene il caldo e la voglia di mangiare qualcosa di veloce, fresco e a volte anche leggero.
Oggi però vorrei puntare l’attenzione sul tipo di pasta che vi propongo con questo condimento: gli spatzli, tipici del nord Europa, questa specie di gnocchetti è scesa fino da noi in Italia fermandosi però in Trentino  Alto Adige .
Anche se non rientrano nei menù delle restanti regioni ormai li conosciamo tutti e abbiamo apprezzato la loro praticità e versatilità: si fanno in pochissimo tempo e si mangiano sia da soli sia come accompagnamento a carni succose come spezzatini e umidi.

Ci sono tante ricette con altrettante varianti sulla scelta degli ingredienti: con latte, con acqua, con farine di diverso tipo e anche con la birra, la loro preparazione però non cambia, si tratta di una pasta morbida che viene fatta scendere in acqua bollente con un apposito attrezzo che ne definisce così la forma. Se avete seguito le mie dirette su FB avete certamente visto come ho creato in casa la “macchinetta per fare gli spatzli” utilizzando una vaschetta di alluminio piena di fori, a questo punto se volete provare anche voi questi gustosi gnocchetti lo potete fare anche se non avete l’attrezzo apposito e il risultato vedrete sarà molto piacevole.
Io oggi ho condito i miei  con qualche cucchiaio di pesto al basilico e cubetti di pomodorini freschi il risultato è gustoso e il piatto è leggero come quelli che piacciono a noi.

Spatzli al pesto di basilico e pomodorini

4
Facile
15 minuti
13 minuti

Ingredienti

  • 300 g di farina (0/00/1)
  • 3 uova intere
  • 180 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio
  • Sale e pepe qb

­Procedimento

  • Rompete le uova in ciotola, unite l’acqua l’olio e iniziate a sbattere bene.
  • Aggiungete un po’ alla volta la farina sempre mescolando, dovrete ottenere un impasto liscio.
  • Se potete fatelo riposare 15/20 minuti coperto.
  • Preparate una pentola di acqua bollente e salata, versate l’impasto nella macchinetta un po’ alla volta, l’acqua non deve perdere il bollore quindi lasciate cadere nell’acqua piccole porzioni.
  • Non appena saliranno a galla fateli stare qualche secondo poi con l’aiuto di una schiumarola prelevateli e tuffateli in ciotola. Condite con il pesto e pomodorini tagliati a cubetti e privati dai semi.

Note

Potete cuocere in anticipo gli spazli: conditeli  con un po' di olio una volta cotti e conservateli in frigorifero fino al loro utilizzo. Basterà riscaldarli nel condimento scelto o ripassarli in padella prima di condirli come nel nostro caso con pesti a crudo .
Vuoi condividere questa ricetta?

Comments (2)

  • Conosco molto bene gli spätzli… Li faccio praticamente un paio di volte al mese…. la variante con gli spinaci lessati e frullati con l’aggiunta di uova e farina sono i miei preferiti … li condisco con burro, prosciutto cotto tagliato a dadini e pisellini…. poi una bella spolverata di parmigiano e credimi sono favolosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency