Saluti di primavera e… vi lascio la giardiniera!

Non è un addio, ma semplicemente una piccola pausa per concludere quello che ho cominciato, un progetto che sto portando a termine in questi mesi e che adesso richiede un impegno maggiore, siamo al “rush “ finale quindi , poiché “c’ho una certa età “ (e sono felice di averla badate bene, sennò mica potevo avere una vita ricca di esperienze da condividere) mi fermo un po’!

Il mio appuntamento giornaliero rallenta, non so per quanto tempo, se tutto andrà bene riprenderò anche prima del previsto, ma per il momento mi prendo alcuni giorni con tutta la mia troupe che fino adesso ha contribuito ad aggiornare le pagine di tempodicottura.

Non rimarrò con le mani in mano, anzi al mio ritorno vi aggiornerò su quello che sto combinando e se nel frattempo vi fa piacere vi lascio qualche appuntamento dove chi lo vorrà mi potrà incontrare
in ordine di tempo :

-il 24 sarò a La Prova del Cuoco dove farò un passo passo del pane a fisarmonica (così tagliamo la testa al toro 😉 )
-il 26 sono molto lusingata e felice perchè parteciperò all’appuntamento organizzato da Andrea Bettini, il Mecenate d’Anime , lo storytellig del web, presso l’Hotel Londra Palace di Venezia. Dopo il successo della stagione passata Andrea ritorna dal vivo con altri incontri. “Undici serate che ogni giovedì, fino alla fine di maggio, presenteranno le storie di persone che hanno fatto della loro passione, l’elemento caratterizzante della propria vita. Viaggi, progetti, valorizzazione dei talenti umani saranno i pilastri attorno ai quali si svilupperanno i racconti dei diretti protagonisti. Le parole invece saranno l’unico strumento per trasmettere queste emozioni.” E’ inutile dire che siete tutti invitati, alle 18:30 a fare due chiacchiere insieme, io ci sarò emozionatissima e vi aspetto!
-Il 27 sarò Sassuolo alla guida di due Laboratori per i bambini della scuola San Giuseppe , ci saranno più o meno un centinaio ad aspettarmi, per fare insieme una festa, faremo una merenda colorata da regalare o da gustare a casa …ce la faro???

Ecco qua, di solito non sono una persona che pubblicizza ovunque la propria attività (dicono di me, parlano anche qui, sono là o sono qua…), sono sicura che tutti ci prodighiamo al meglio per la riuscita dei nostri progetti però ogni volta mi sento dire “ma perchè non me l’hai detto” e allora visto che non ci sentiremo per un po’ eccovi accontentate. Vi ricordo comunque che la brava Antonietta mi darà una mano a tener aggiornato le pagine di FB sia di Ricettexgioco sia quelle di tempodicottura magari passando in rassegna qualche vecchio, ma non per questo meno interessante, post del blog. Quindi se vi va passate di là, magari ci farò un salto anche io così ci terremo aggiornati.

Due parole di ringraziamento per la foto che vedete in alto: scattata dalla bravissima Roberta Garofalo che è riuscita a riprendermi in momenti dolcissimi con le mie bimbe nel suo studio a Roma. Avrei voluto parlarvi di lei anche prima  e trovare l’occasione giusta per farlo: per noi  è stata una bellissima esperienza, Roberta è una persona solare, sorridente, divertente, ti sa mettere a tuo agio, ti fa sentire bene  anche per una imbranata come me che si è sempre rifiutata di farsi fotografare oltre ovviamente ad essere una grandissima professionista, ma questo lo potete vedere dai suoi lavori. Suo è anche il mio ritratto nella casella a fianco, in azzurro vestita, insomma se siete di Roma e volete avere un ricordo stupendo della vostra famiglia fateci un pensierino e contattatela ma  fate presto perchè sta diventando sempre più famosa e indaffarata, ciao Roberta e grazie di tutto!

E per ultimo la ricetta, che per me ha ricordi di vera gioventù: la giardiniera. Il video è stato proposto per il blog dei Piccolini, come al solito in due minuti e mezzo propongo con le mie bimbe una ricetta da fare in famiglia che vi potrebbe dare grandi soddisfazioni. Gli ingredienti e il procedimento li trovate nella pagina dei Piccolini. Ora è il periodo giusto ci sono verdure che se ne vanno e altre che se ne vengono quindi mettiamole nel vasetto e non faremo torto a nessuno, la differenza di mangiare queste cose fatte in casa e non comprate è davvero notevole e ai bambini i gusti acidi piacciono molto, potrebbe essere un modo interessante per proporre buone verdure, provare per credere e buone giornate a tutti!

Vuoi condividere questa ricetta?

primavera, Vegetariane, verdure, videoricette


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (16)

  • anche se ti prendi una pausa (per modo di dire) rimani sempre wonder woman.
    Bacioni e buona fortuna per tutti i tuoi impegni. Noi ci sentiamo la prossima settimana, visto che io vado a Milano.

  • Ma quante belle cose ti stanno accadendo e di cui ci hai voluto mettere al corrente!!! Effettivamente dovresti citare di più i luoghi dove possiamo seguirti fuori da questo consueto spazio!! Io non mancherò l’appuntamento con La Prova del Cuoco ( così vediamo anche questo misterioso pane a fisarmonica, anche se, il video che avevi accluso successivamente era stato chiarificatore 🙂 ), gli altri mi sono un po’ fuori mano!! 🙂
    Quindi, anche se solo virtualmente, ti invio un abbraccio carico di tanta energia, necessaria per far fronte a tutti i tuoi impegni….così mi sembrerà di poter restituirti, parzialmente, tutto l’affetto e la gioia che sempre ci concedi!
    A presto e Baci!

  • Anche se difficilmente lascio un commento, mi mancherà davvero l’ appuntamento quasi quotidiano con te e le tue ricette. Veramente tanti complimenti con profonda ammirazione.
    Alessia
    ( Le tortine con le uova di Pasqua sono venute squisite, grazie )

  • Natalia in bocca al lupo per questo tuo progetto, credo da come ne parli che sia qualcosa di veramente speciale.
    Da brava”discepola” ti seguirò dove possibile e sicuramente ti aspetterò qui.
    Grazie la sincerità viene sempre ripagata!!!

  • effettivamente sapendo in anticipo quando sarai a la prova del cuoco forse riesco a seguirti, non ho il televisore e devo andare a vedere il programma a casa di mia mamma, vediamo se domani ci riesco (virus permettendo…)

  • ma noi ti aspettiamo!!!!! noi ti aspettiamo!!!!!
    e poi…..lasciatelo dire: fai bene a tenerci aggiornate sulle tue attività e su dove possiamo eventualmente seguirti!!! Non è un vanto (come succede in tanti casi 😉 ) ma un modo per sentirsi ancora più vicine!!!
    Bacioni e in bocca al lupissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Natalia, non so cosa andrai a combinare ma certo qualcosa di grosso ed il successo te lo meriti tutto! Mi mancherai, ma so che ne varrà la pena. Anche per me è stato bellissimo fotografarti insieme “alle ragazze” e più guardo quella foto sul tavolino improvvisato e più mi piace. E grazie per avermi incluso nei tuoi ringraziamenti, senza dirmelo e lasciandomelo scoprire per caso da una tua lettrice assidua. Riservatezza, garbo e discrezione sono tra le chiavi del tuo successo. In bocca al lupo e tienimi aggiornata!! Ti abbraccio.

  • Ti ho seguita al primo ed unico appuntamento in cui potevo quindi, grazie per la spiegazione precisa sul pane a fisarmonica, hai conquistato anche mamma, presto lo realizzeremo!! 🙂 Buon proseguimento con tutti i tuoi impegni!!
    Bye e Baci!

  • Anch’ io oggi sono riuscita a vederti !!! Meraviglioso tutto : tu , quelle anelle con perle ( adoro !!! ) ed ovviamente il pane !!!! Lo volevo fare per domani ma il marito mi ha detto che ci porta al mare a mangiare il pesce , quindi…è solo rimandato !!! Comunque, se posso dirti , la parte dove mi sei piaciuta di più è stata quando la Clerici ti ha ” invitata “, dopo 4 figlie femmine, a ritentare per il maschio e tu , invece di rispondere SCHERZI ? FOSSI MATTA ! NO, GRAZIE, NON CI PENSO PROPRIO ! ed altre risposte anche meno eleganti, con un bel sorriso hai risposto una cosa tipo DICI CHE CI DEBBA RIPROVARE ? Sei una grande , sia che tu lo pensi , sia che tu risponda così tutte le volte che te lo chiedono ( e, basandomi sulla mia esperienza di mamma di tre maschi, immagino siano tante !!!) magari per provocarti o per poi commentare … !!! Viva i figli e viva chi , potendo, ne fa tanti !!!
    Un bacio e in bocca al lupo per tutto
    Cri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency