Il panino salva Venerdì!

Scritto da Natalia il .
Pubblicato in Pane e Pizza.

Salva Domenica, salva lunedì…insomma per me il panino è sempre un ottimo strumento di salvataggio per pranzi o cene, specialmente quando non ho voglia di cucinare e mi trovo da sola con le bambine/ragazze, io vivrei di panini ma lo, so lo so, meglio non abituarcisi troppo a queste comodità 🙂

Quando mio marito stamattina mi ha detto che non sarebbe tornato a pranzo ho subito pensato a queste tasche di tramezzino, le avevo viste qui e trovate subito così carine: non avevano niente di speciale di difficile e di strano e forse proprio per questo mi sono piaciute. Una cosa facile immediata e di sicuro apprezzamento posso farla anche io vero? Specialmente perchè costringo tutti i giorni inconsciamente il mio cervello a lavorare pensare , elaborare a come mettere insieme gli stessi ingredienti, per poi non inventarmi nulla di nuovo, avanti prendiamone atto e non facciamo troppo sul serio 🙂
Ora invece, mentre vi sto scrivendo (sono le 11,00) godo perchè ho già preparato 6 belle tasche ripiene, le ho sistemate in bei sacchettini trasparenti chiusi con un fiocchetto (ma la pellicola andava benissimo ugualmente) non ho sporcato nulla in cucina ed ho già fatto le foto, ho assaggiato la metà che ho aperto per farvi vedere bene, e posso stare qui al pc e finire i mie lavori senza stressarmi . Bella la vita, basta saper cogliere l’attimo!!

Ps se invece vi va di cucinare vi lascio con due ricette davvero buone , una a base di verdure che stupirà i vostri famigliari, sto parlando delle lasagne di verza ve le ricordavate? le trovate qui nel sito dei Piccolini

L’altra invece potrebbe diventare il pranzo della vostra domenica, un polpettone davvero speciale sempre qui

Buon we

Panini farciti

Facile

Ingredienti

  • fette di pane per tramezzini

poi il resto a scelta, io ho messo:

  • insalatina misticanza
  • formaggio un po' di maionese
  • petto di pollo arrosto (quello che si compra eh!)

­Procedimento

  • Dividete in due il foglio di pane, adagiate al centro di una fetta la farcitura facendo in modo che non vada suoi bordi che inumidite leggermente con un po' di acqua aiutandovi con un pennellino (questo l'ho aggiunto io per saldare meglio il pane e funziona alla grande).
  • Adagiare sopra l'altra fetta di pane e aiutandovi con i bordi di qualcosa tipo un tagliere di plastica, oppure anche un righello non troppo sottile insomma, fate una bella pressione per saldare tra loro le fette di pane.
  • Chiudete intorno ai  quattro bordi, io ho preferito chiuderle bene tutte, ed ecco fatto la vostra tasca pronta per essere gustata.
Vuoi condividere questa ricetta?

bambini, merenda, panini, tramezzini


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Commenti (20)

  • Io non ho parole ! Questa donna riesce a trasformare una cosa ordinaria e scontata in un’ originale e speciale idea !!! Beh, dai, non è da tutti, anche solo andarle a scovare queste genialate ! Eh, quando i mariti non ci sono … ANARCHIA TOTALE !!! Da noi usa la svogliata e spendereccia abitudine di andare al forno e … saccheggiarlo ! E’ una moda passatami da mia mamma e fa molto TRASGRESSIONE a casa mia ( eh si, questo , per ora, è il max dell’osare , chissà per quanto ancora…!).
    Un bacio, non mi faccio viva spesso ma non ne perdo una delle tue ricette-storie !!!
    Cri da Casinalbo

    • @cri- grazie cri, mi ricordo anche io i nostri mitici forni, adesso poi sono pienissimi di roba e quando vengo su non resisto mai a comprare di ogni…belle queste giornate un po’ insolite, dove ci concediamo un po’ di relax ma vuoi sapere il colmo, un quarto d’ora fa mi ha chiamato mio marito, ha cambiato programma e viene a casa ma io non ho cambiato menù….

  • Una presentazione molto carina! Terro’ presente l’idea x i nostri pic-nic casalinghi con i piccoli o qnd anche il mio maritino nn viene a pranzo e voglio qlc di veloce ma gustoso!! Baci e buon weekend

  • Ma che idea carina e veloce…all in one!!! 🙂
    Anche gli altri suggerimenti non sono male…ma quando non si ha voglia di stare a cucinare e poi pulire, questi panini mi sembrano perfetti!
    Buon week-end a tutte!!
    Bye e Baci!

  • Adoro mangiare panini, lo so che è un controsenso perchè non necessitano di fornelli e spadellamenti ma sono sfiziosi, facili e veloci. E queste tasche saranno il mio pranzo oggi!

  • complimenti! anch’io vivrei di panini, tramezzini e…pizza.
    proverò queste “tasche” e per i venerdì di quaresima si potrebbe sostituire il pollo con salmone affumicato o tonno. Giusto??!
    Roberta di casinalb

    • @Roberta72 – se metti il tonno rischi però di ungere il pane esteriormente, magari diventa meno bellino ma sempre buono, per evitare questo potresti mettere il tonno tra due foglie di insalata, scusa ma io sono fissata anche con l’estetica….

  • Ciao Robbi !!! Beccata !!! Anche tu fan sfegatata della Natalia !!! D’altra parte qui a Casinalbo ci siamo dentro fino al collo con zia e cugine a noi così vicine …. Robbi, con te ci vediamo domani ! Buon week end alla padrona di casa e a tutto il suo fan club!!!
    Cri

  • Per un pasto “very fast” e per avere quei benedetti 10 minuti di “total relax” per chi come noi ha una vita “no stop”…
    Che commento ho scritto…vedi, ho proprio bisogno del 10 minutini!!!
    Mi ispirano parecchio anche le lasagne ed il polpettone!!!

  • MA SOLO IO NON HO CAPITO COME SI FA??
    L’IDEA E’ ECCEZIONALE, MA IO MICA HO CAPITO…. COME LI CHIUDO?
    PANE PER TRAMEZZINI…. CAPISCO QUELLO GIA PRONTO A FETTE, E’ COSI?
    POI PERO MI DICI DI DIVIDERE IN DUE IL FOGLIO DI PANE…. HMMM NON HO CAPITO…. ME LO RISPIEGHI?
    GRAZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency