Spaghetti di zucchine con pomodorini, olive taggiasche, pinoli e basilico, buoni e veloci

Ve l’ho già detto che gioisco nel proporre gli esperimenti culinari a mio marito: approfitto della sua scarsa vista e posso scambiare qualunque cosa per un’altra, lui di solito assaggia e solo allora, dal gusto scopre che cibo sta mangiando.
Ebbene oggi ho avuto una delusione, perchè offrendogli questo piatto di spaghetti “alternativi”, mica lo sapeva che erano zucchine, li ha apprezzati moltissimo e quando ho chiesto di dirmi cos’erano secondo lui, la risposta che mi ha dato è stata: – Spaghetti freddi, una marca speciale di pasta forse?

Eppure che non sono spaghetti si sente, ma forse ingannato dal sughetto, uno dei suoi preferiti quando siamo d’estate, non è stato in grado di indovinare che quegli spaghetti erano semplicemente zucchine crude!
Sono piaciuti anche alle bambine che si sono divertite ad assaggiarne la consistenza e la loro lunghezza …via i pregiudizi, via le solite abitudini, viva le novità ed il cibo crudo soprattutto in estate!
Procuratevi uno di questi “temperini” per verdure, questo è molto pratico perchè poco ingombrante e lo potete portare sempre con voi, come ho fatto io che in questo momento sto al mare.

spaghetti di zucchine crude

Fa sempre parte dei miei ultimi acquisti in quel negozio fornitissimo che abbiamo a Roma Peroni lo dico per chi si trova da queste parti e non vuole girare a vuoto. Tra l’altro mi è sembrato di vedere che in questo periodo propongono un sacco di attrezzature di questo tipo in sconto quindi vi conviene approfittarne.
Tornando a questi spaghetti ci sono piaciuti molto, i prossimi li voglio condire con un po’ di pesto al basilico, l’accostamento mi attira molto, ma ottimi potrebbero essere anche con pomodorini secchi, mandorle e peperoncino o con melanzane grigliate, aglio, basilico e ricotta salata!
Io queste varianti le farò tutte soprattutto qui che posso acquistare zucchine appena colte dalla pianta a chilometro zero e freschissime. Se non ho voglia di stare troppo ai fornelli affido il temperino alle bimbe che ricavano gli spaghetti mentre io preparo il condimento e il pasto leggero, sano e gustoso è assicurato.
Unico avvertimento, dovete condirli e mangiare subito perchè naturalmente con la sapidità della salsa i vostri spaghetti tenderanno ad ammorbidirsi e a rilasciare la loro acqua cambiando anche la consistenza.
Lasciatevi andare, provate e non ve ne pentirete.

Temperino per zucchine su Amazon.

Spaghetti di zucchine con pomodorini, olive taggiasche, pinoli e basilico

1 Persona
Facile

Ingredienti

  • 1 zucchina grande a testa
  • 1 manciata di pomodorini piccadilly
  • 2 cucchiai di olive taggiasche
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • basilico
  • olio extravergine di oliva sale
  • scaglie di pecorino poco stagionato (facoltativo) (ci sta benissimo (nella foto non c'è perché mi è venuto in mente di aggiungerlo dopo))
  • peperoncino per mamma e papà

­Procedimento

  • Lavate e tagliate a pezzettini i pomodorini togliendo prima l’acqua di vegetazione, uniteli alle olive taggiasche tritate grossolanamente e alle foglie di basilico, condite con olio abbondante e sale.
  • Tostate i pinoli.
  • Togliete la buccia alle zucchine, ricavate gli spaghetti con l’apposito attrezzo, adagiate gli spaghetti leggermente salati sui piatti singoli, condite con la salsa di pomodorini e i pinoli servite mangiando subito.
Vuoi condividere questa ricetta?

Ricette light, Ricette veloci, senza glutine, zucchine


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (7)

  • Ma ne sai sempre una nuova tu!!! 🙂
    Ok…insieme al fornetto impennata di vendite anche di questo temperino!!! 🙂 Una domanda stupida…non si ottiene lo stesso risultato con l’attrezzo per il taglio a julienne tenendo le zucchine dal lato più lungo?! Comunque ora che l’ho visto sarà mio!!! 🙂 Tutti i sughi da te menzionati mi piacciono tantissimo d’estate, li uso spesso per la pasta classica!!
    Buon mare!
    Bye e Baci!

  • Sono fortissimi!!! Non vedo l’ora di provarli anche io! Un bacio, qui al mare abbiamo anche noi zucchine a km0!!! Un abbraccio a tutti voi!

  • Che meraviglia!!!
    non ho mai visto questo “temperino” che rende spaghetti prodotti “inspaghettabili”.
    Mia piace da matti l’abbinamento basilico, pomodorini, pinoli ed olive taggiasche…e non solo perchè sono i prodotti della mia terra..e dell’orto di mia mamma ^_^

    Povero maritino, deve assaggiare per capire cosa gli proponi e tu giochi sulla sua carenza visiva…sei proprio monella :-))

  • Ma questa è una trovata geniale!!!!
    Nat ne sai sempre una più del diavolo!!!!!
    devo fare rifornimento di attrezzatura!!!! anche il pettine devo comprare! eheheee!!!
    io le zucchine crude le avevo provate solo grattugiate in insalata! devono essere fantastiche!
    sei davvero una forza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency