Biscotti alle mandorle bicolori

Biscotti alle mandorle bicolori, perfetti da sgranocchiare in compagnia!

Siete abituate a preparare in questi giorni i biscotti?
Io si, ne faccio sempre tanti, mi piace tenerli nei vasi di vetro in cucina e offrirli agli amici che passano di qua, o anche sgranocchiarne qualcuno alla sera con le mie figlie, dopo cena seduta sulla poltrona, è quasi un rito per rilassarci e raccontarci qualcosa, ecco poi mi lamento perchè non riesco a dimagrire!!

Ci sono alcuni biscottini che non faccio mai mancare come le classiche ciambelline al vino e i tozzetti alle mandorle, ma poi sono sempre in cerca di nuove ricette che devono però sempre avere caratteristiche fondamentali: facili veloci e si devono mantenere per parecchio tempo, o almeno per la durata delle feste.

Ho visto questa versione di biscotto bicolore su una rivista americana, mi sono piaciuti molto ed ho deciso di farli per inserirli nella mia nuova produzione natalizia.
In realtà ho preso l’idea, ma la ricetta come al solito l’ho aggiustata e rielaborata togliendo lo zucchero che mi sembrava tanto e diminuendo la quantità delle mandorle perchè mi sembravano sufficienti.
Il risultato è piaciuto molto anche ai miei ospiti, li ho offerti durante la preparazione dei tortellini, nella pausa te e sono state apprezzati anche dalle mie ragazze, così mi sono messa al lavoro e ne ho preparati degli altri, vediamo quanto rimarranno nei miei vasi di vetro…

Biscotti alle mandorle bicolori

Biscotti alle mandorle bicolori

Facile
28 minuti

Ingredienti

  • 200 g di zucchero
  • 2 uova
  • 250 g di farina
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
  • 200 g di mandorle con la buccia
  • 25 g di cacao amaro
  • grappa (o altro liquore)

­Procedimento

  • Mescolate lo zucchero con le uova, aggiungete la farina setacciata con il lievito, lavorate fino ad ottenere un impasto morbido leggermente appiccicoso ma che si possa lavorare.
  • Se occorre aggiungete un po’ di grappa per ottenere la giusta consistenza.
  • Prendete un terzo dell’impasto e unite il cacao, rendete il composto omogeneo, unite un terzo delle mandorle e incorporatele bene.
  • Formate un cordoncino lungo circa 30/35 centimetri.
  • Aggiungete le restanti mandorle all’impasto lasciato chiaro e formate anche da questa quantità due corde uguali.
  • Allineate la parte al cacao in mezzo alle due parti bianche, unite le tre parti facendo aderire bene e adagiare il lungo filone sulla teglia del forno, spennellate di latte e cospargete di zucchero semolato se lo desiderate.
  • Inserite nel forno caldo impostando la temperatura a 180 gradi. Cuocete per circa 20 minuti. 
  • Togliete la teglia dal forno, tagliate il composto per ricavare i biscotti in modo obliquo, in modo che siano spessi circa mezzo centimetro di diametro.
  • Rimettete i biscotti nel forno stesi sulla teglia in un unico strato e fate andare il forno per altri 5/8 minuti abbassando la temperatura a 160 gradi.
  • Non devono scurire ma asciugarsi ancora per rimanere da freddi belli croccanti.
Vuoi condividere questa ricetta?

biscotti, cacao, colazione, mandorle, merenda


Natalia

Natalia

Mi chiamo Natalia Cattelani, sono nata a Sassuolo (Mo), vivo a Roma dal 1990, da quando mi sono sposata. La passione per la cucina ce l’ho da sempre. Cucino con garbo, sperimento, metto insieme, do da mangiare alle figlie (Silvia, Chiara, Laura ed Elisa), al marito cresciuto con l’ottima cucina calabrese della madre, ai parenti di Sassuolo, agli amici di Roma, alle feste che ho organizzato per altri, conoscenti e figli di conoscenti, per battesimi, compleanni, campi scout, i bambini della casa famiglia San Giuseppe, amici di San Nicola, allieve della scuola Cuciniamo.ci di Roma.

Comments (13)

  • Ciao carissima Natalia, anch’io in qs gg sta facendo tanti biscotti…. Qui a ginevra c’é l’usanza di regalarli in sacchettini alle maestre e agli amici. Ne ho provati molti ma quelli alle spezie natalizie vanno per la maggiore.
    La tua ricetta mi sembra un po’ la rivisitazione della ricetta dei cantucci. Io qs anno ho provato a fare dei cantucci con mandorle e gocce di cioccolato al profumo di mandarino….. Molto buoni.
    Domani ho in programma di fare le ciambelline al vino….
    Un caro abbraccio e buone feste.

  • Anche a me, guardandoli, ricordano i cantucci, ma questi bicolore hanno una “marcia” in più ^_^
    Leggo con piacere che stiamo tutti “biscottando”.
    Anche se il tempo non è propriamente natalizio, il profumo di biscotti appena sfornati mi riporta ai Natali passati….
    Cari auguri di Buon Natale a tutti

  • Ciao, complimentissimi ancora e sempre per questa bellissima novità! Anch’io “biscotto” alla grande, fatti ieri dei cantucci rivisitati da me, questi mi ispirano molto.. ma non ci mette neanche un cis di burro? Diventano tanto duri o rimangono un po’ friabilini? Grazie sempre, colgo l’occasione per augurare a te e famiglia delle splendide festività e un anno nuovo ricco di salute e cose belle/buone!!!
    🙂

  • Ciao Natalia, prima di combinare qualche disastro chiedo consiglio a te: mi è stata regalata una cesta natalizia di frutta secca nella quale ci sono parecchi pistacchi, se li uso per questi biscotti è un’idea da evitare? Grazie mille ciao e Buone Feste a tutti 🙂

  • ciao Natalia,
    nonna torta augura a te e alla tua bella famiglia tanti cari auguri di buone feste.
    Ti ricordi ci siamo incontrate al corso di pasta all’uovo con il mio nipotino.
    Un abbraccio affettuoso.

    • @Nonna torta – ma certo che mi ricordo come non potrei anzi ti pensavo proprio ieri , che coincidenza vero? un grande abbraccio a te e alla tua bella famiglia e un bacino speciale ai nipotini che ho conosciuto in libreria!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani
Sito fatto con gusto da Nagency