Torta di rose sofficissima

vai subito agli ingredienti

Buona e profumata, la torta di rose è un lievitato semplice che non richiede lunghe tempistiche per la sua realizzazione.
Ci sono tante varianti per quanto riguarda gli ingredienti dell’impasto, più uova o meno uova, con il latte o senza, con burro o con olio, l’unica cosa che non cambia è la sua farcitura ricca: burro e zucchero di solito in pari quantità, questa è la vera torta di rose!

Come tutti i lievitati semplici va mangiata nello stesso giorno per gustarne al meglio la sua morbidezza e il suo sapore ma se proprio ve ne dovesse avanzare, conservatela avvolta da pellicola sarà buona anche il giorno successivo e se avrete l’occasione di riscaldarla tornerà soffice e profumata.
Se volete utilizzare meno lievito si allungheranno solamente i tempi di attesa per un risultato davvero ottimale.
Con questa dose otterrete una torta per 12/15 persone, tante sono le rose che ricaverete con l’impasto.
La torta di rose piace tantissimo alle mie ragazze che adorano i dolci semplici di casa quelli che durante la cottura sprigionano profumi irresistibili, è perfetta da mangiare a colazione o a merenda, e bastano pochissimi ingredienti per realizzarla.
Ecco la mia ricetta, se la provate fatemi sapere.

Torta di rose sofficissima

13
Facile
1 ora 30 minuti
29 minuti

Ingredienti

  • 300 g di farina di media forza
  • 150 g di farina manitoba
  • 7 g di lievito disidratato
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 80/100 g di latte
  • 3 uova medie
  • 1 cucchiaino di marmellata di arancia
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Per la farcitura
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • Scorza di limone

­Procedimento

  • Versate le due farine in ciotola ( o in planetaria) il lievito e mescolate.
  • Aggiungete lo zucchero, le tre uova e iniziate ad amalgamare.
  • Unite il latte un po’ alla volta e lavorate fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.
  • Rimettete in ciotola e fate riposare dieci minuti coprendo con pellicola.
  • Riprendete il panetto e aggiungete il burro lavorate bene , almeno dieci minuti fino a quando il vostro panetto diventerà liscio ed elastico, chiudetelo sotto e ponetelo in ciotola a lievitare fino al suo raddoppio.
  • Montate il burro con lo zucchero con l’aiuto di una frusta elettrica dovrete ottenere un composto chiaro e spumoso.
  • Riprendete l’impasto lievitato, dividetelo in due parti , stendete ogni porzione fino a formare un rettangolo di circa 22x30 cm, spalmate le superfici con la crema al burro, arrotolate e avvolgete le porzioni con la pellicola trasparente.
  • Metteteli in frigorifero per raffreddare il burro e lavorarli meglio successivamente.
  • Trascorsi circa 30 minuti di frigorifero o 15 di freezer riprendete i due rotoli e da essi ricavate 15 rotolini più piccoli. Chiudete l’estremità di ogni rotolo, quella che andrà a contatto con la teglia per trattenere il ripieno.
  • Imburrate e foderate con carta da forno uno stampo tondo da 26 cm di diametro, adagiate le rose e fate fare la seconda lievitazione.
  • Trascorso circa 30/40 minuti cuocete la torta di rose nel forno caldo a 180/190 gradi modalità statica per circa 20/30 minuti.
  • Non appena la togliete dal forno spennellate la superficie con un po’ di confettura chiara.
  • Servitela spolverando a piacere con zucchero a velo.

Vuoi condividere questa ricetta?

Comments (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta la ricetta




logo footer Tempo di cottura di Natalia Cattelani

Sito fatto con gusto da Nagency